mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Autorità, ex partigiani, reduci e cittadini uniti nel ricordo dei Tre Martiri, uccisi a Rimini dai nazi-fascisti il 16 agosto di 60 anni fa.
di    
lettura: 1 minuto
lun 16 ago 2004 13:36 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo le polemiche dei giorni scorsi tra il presidente del Consiglio Comunale di Rimini, Cesare Mangianti, ed il sindaco di Montefiore, Filippo Berselli, poco gradito dal primo, la cerimonia di questa mattina, collocata nel quadro delle celebrazioni per il 60esimo anniversario della liberazione di Rimini, è proceduta senza intoppi.

Il corteo è partito alle 10 da piazza Cavour accompagnato dalla banda cittadina e, dopo aver attraversato il Corso, ha fatto tappa in piazza Tre Martiri, in piazza Ferrari ed in via Ducale dove sono stati posate corone d’alloro in ricordo del sacrificio dei tre giovani riminesi: Mario Cappelli, 23 anni, Luigi Nicolò, 22 anni e Adelio Pagliarani, 19 anni.

Questa sera alle 21 in piazza Cavour è in programma invece il concerto “Non si dimentica”: sul palco le band “Gang” e “Modena City Ramblers”.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna