mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Miss Riccione in visita al Primo Cittadino. Questa mattina il Sindaco della Perla Verde, Daniele Imola e l’assessore al turismo, Lucio Berardi hanno incontrato la neo eletta Julia Marku, e gli organizzatori del concorso.
“A nome mio e dell’intera amministrazione- ha detto il Sindaco- porgo a Julia i più sinceri in bocca al lupo per il futuro che ci potrà vedere uniti nel promuovere la nostra città in eventi e manifestazioni in Italia e all’estero”.

Sempre in mattinata Sindaco e assessore hanno incontrato nella sala della Giunta del Comune di Riccione, la famiglia Schramm di Recklinghausen, una cittadina a 30 chilometri da Dussendorlf.
Agnes e Erwin Schramm, accompagnati dalle due nipoti, vengono in vacanza a Riccione da ben 50 anni, da quando, hanno raccontato, “la Germania iniziava a conoscere la riviera romagnola, e noi eravamo semplicemente due fidanzati”. “Nel mentre ci siamo sposati, abbiamo avuto dei figli ed ora insieme alle nostre nipoti ritorniamo ogni anno a Riccione – ha spiegato Erwin Shramm -. Riccione è cambiata, la città e gli alberghi si sono adeguati alle esigenze dei loro ospiti ma noi siamo sempre riusciti a trovare nei bagnini (all’incontro era presente il Presidente della Cooperativa Bagnini di Riccione Manzi a cui la famiglia tedesca è molto legata), e negli albergatori, una cordialità unica, immutata nel tempo”.
La motivazione che ha spinto per esempio il Signor Shramm a correre in aiuto dei suoi “amici” di Riccione quando nel 1964 si abbattè sulla città l’ormai storico uragano. “Eravamo all’Hotel Nevada e nel giro di pochi secondi arrivò il tifone e si portò via tutto. Le barche erano sulla strada, le auto nel porto, la sabbia aveva invaso l’Hotel Savioli Spiaggia. Ci rimboccammo subito le maniche sia per amicizia sia perché avevamo una gran voglia di ritornare in spiaggia”.

Durante l’incontro, Sindaco e Assessore hanno omaggiato la famiglia tedesca con un ricordo di Riccione. “Questa famiglia è l’esempio tipico di un turismo generazionale, vanto della nostra città – ha spiegato l’Assessore al Turismo Lucio Berardi. Nonni e nipoti scelgono Riccione perché può offrire loro diverse tipologie di intrattenimento che abbracciano età e generazioni diverse e soprattutto perché nel tempo, l’ospitalità dei nostri operatori è riuscita a fidelizzare i turisti che oggi ritornano con le loro famiglie al completo”. www.comune.riccione.rn.it
di    
lettura: 2 minuti
mar 24 ago 2004 16:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Miss Riccione in visita al Primo Cittadino. Questa mattina il Sindaco della Perla Verde, Daniele Imola e l’assessore al turismo, Lucio Berardi hanno incontrato la neo eletta Julia Marku, e gli organizzatori del concorso.
“A nome mio e dell’intera amministrazione- ha detto il Sindaco- porgo a Julia i più sinceri in bocca al lupo per il futuro che ci potrà vedere uniti nel promuovere la nostra città in eventi e manifestazioni in Italia e all’estero”.

Sempre in mattinata Sindaco e assessore hanno incontrato nella sala della Giunta del Comune di Riccione, la famiglia Schramm di Recklinghausen, una cittadina a 30 chilometri da Dussendorlf.

Agnes e Erwin Schramm, accompagnati dalle due nipoti, vengono in vacanza a Riccione da ben 50 anni, da quando, hanno raccontato, “la Germania iniziava a conoscere la riviera romagnola, e noi eravamo semplicemente due fidanzati”. “Nel mentre ci siamo sposati, abbiamo avuto dei figli ed ora insieme alle nostre nipoti ritorniamo ogni anno a Riccione – ha spiegato Erwin Shramm -. Riccione è cambiata, la città e gli alberghi si sono adeguati alle esigenze dei loro ospiti ma noi siamo sempre riusciti a trovare nei bagnini (all’incontro era presente il Presidente della Cooperativa Bagnini di Riccione Manzi a cui la famiglia tedesca è molto legata), e negli albergatori, una cordialità unica, immutata nel tempo”.

La motivazione che ha spinto per esempio il Signor Shramm a correre in aiuto dei suoi “amici” di Riccione quando nel 1964 si abbattè sulla città l’ormai storico uragano. “Eravamo all’Hotel Nevada e nel giro di pochi secondi arrivò il tifone e si portò via tutto. Le barche erano sulla strada, le auto nel porto, la sabbia aveva invaso l’Hotel Savioli Spiaggia. Ci rimboccammo subito le maniche sia per amicizia sia perché avevamo una gran voglia di ritornare in spiaggia”.

Durante l’incontro, Sindaco e Assessore hanno omaggiato la famiglia tedesca con un ricordo di Riccione. “Questa famiglia è l’esempio tipico di un turismo generazionale, vanto della nostra città – ha spiegato l’Assessore al Turismo Lucio Berardi. Nonni e nipoti scelgono Riccione perché può offrire loro diverse tipologie di intrattenimento che abbracciano età e generazioni diverse e soprattutto perché nel tempo, l’ospitalità dei nostri operatori è riuscita a fidelizzare i turisti che oggi ritornano con le loro famiglie al completo”.

www.comune.riccione.rn.it

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna