mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Un minuto di silenzio é stato osservato in apertura di tutti gli incontri di questa mattina al Meeting di Cl di Rimini per ricordare Enzo Baldoni, il giornalista italiano ucciso ieri in Iraq, ad iniziare dall'incontro di punta di oggi, che ha visto ospite il segretario della CGIL Epifani.
www.meetingrimini.org
www.ilariaalpi.it
di    
lettura: 1 minuto
ven 27 ago 2004 13:03 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

”E’ davvero triste ma doveroso ricordare un collega che si batteva per la pace”, ha detto visibilmente commosso Dario Di Vico il vicedirettore del Corriere della Sera, che ha coordinato l’incontro con il segretario della Cgil. Nel pomeriggio, sono attesi Pierluigi Bersani dei DS, Enrico Letta della Margherita e Grazia Sestini di FI per l’incontro che pone a tema la “Politica per il popolo, politica del popolo”.
Anche il Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi di Riccione esprime “forte repulsione e sdegno per l’uccisione fredda e spietata di Enzo Baldoni, il giornalista free lance rapito la scorsa settimana in Iraq”.
“Un altro giornalista si aggiunge dunque alla lunga lista di inviati e cameraman uccisi in Iraq – scrive in una nota la Segreteria del Premio – Secondo i dati diffusi da Report Senza Frontiere con Enzo Baldoni, giornalista italiano definito da più parti “Uomo di Pace”, sono 39 i giornalisti uccisi in Iraq. Ancora un’altra morte per la libertà di stampa nel mondo.
Il Premio Ilaria Alpi che da dieci anni lavora per accreditare e riconoscere l’impegno per l’inchiesta giornalistica sui temi della pace e della solidarietà ha riconosciuto subito in Enzo Baldoni un giornalista a cui piaceva raccontare la gente e i suoi problemi. Proprio come faceva Ilaria Alpi.

Alla famiglia, agli amici e ai colleghi di Enzo va tutto il cordoglio del Premio Ilaria Alpi che continuerà anche per Enzo, a promuovere un giornalismo serio e capace di scavare in profondità. Lo stesso giornalismo che piaceva fare a Ilaria e che ogni giorno molti suoi colleghi, in tutto il mondo e spesso in condizioni difficili, rischiando la vita, cercano di fare con l’unico obiettivo di ricercare e raccontare la verità. Proprio come stava facendo Enzo Baldoni”.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna