mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: Una card per far sì che la città di Rimini si avvicini al basket come momento di aggregazione sociale. E' la "Sporting Service Card", che verrà consegnata a chi sottoscriverà un abbonamento di tipo Crabs Club, alla Tribuna centrale numerata o alla Tribuna non numerata, e che dà diritto agli abbonati di usufruire di vantaggi presso aziende ed esercizi commerciali convenzionati.
www.basketriminicrabs.it
di    
lettura: 1 minuto
ven 27 ago 2004 19:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Basket Rimini Crabs e la “P&S communication”, che opera da otto anni nel marketing sportivo e che la settimana prossima porterà a Rimini l’oro olimpico Montano ed il capitano della nazionale italiana di sciabola Tarantino.
Su richiesta la card potrà essere utilizzata anche dai familiari dell’abbonato. Tra gli esercizi convenzionati figurano anche circoli tennis, piscine e palestre. Si pensa anche alla possibilità di legare la “Sporting Service Card” alla “Cult Card” del Comune di Rimini, nell’ottica di farla diventare una card che abbracci la cultura dell’intrattenimento.
I possessori potranno inoltre assistere gratuitamente all’”all star game” di pallavolo femminile, che vedrà il 27 novembre prossimo a Rimini la nazionale azzurra affrontare una selezione di atlete militanti nel massimo campionato italiano.
In cantiere ci sono anche la “Settimana bianca del cavallo”: un rodeo che dovrebbe tenersi al “105 Stadium” nel periodo natalizio, e la candidatura di Rimini a sede di uno dei gironi degli Europei di pallavolo femminile dell’anno prossimo.

Intanto si lavora anche per far tornare sulle maglie dei biancorossi uno sponsor. C’è un contatto con un’azienda di respiro internazionale, il cui nome rimane per il momento top secret.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna