martedì 16 luglio 2019
menu
In foto: Una battaglia, quella per i diritti dei disabili, che ha radici lontane, ma che in molti casi è stata vinta grazie alla tenacia di alcuni ed alla crescita culturale della società civile.
www.aniepnazionale.it
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 23 ago 2004 11:23 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ne sanno qualcosa a Bellaria dove 35 anni fa, a Villa Marina, una colonia abbandonata della Croce Rossa, si insediò l’Aniep, l’associazione per la promozione e la difesa dei diritti civili e sociali degli handicappati. Non fu facile allora, riuscire a convincere albergatori e bagnini a ospitare disabili nelle loro strutture, emblematico fu il caso di un hotel che nel 1987 si rifiutò di alloggiare un disabile, (vicenda che finì alla ribalta delle cronache nazionali). Da allora molti passi sono stati compiuti, tanto che si può parlare di un alto livello di integrazione raggiunto. “In alcuni casi – dichiara Gianni Selleri presidente dell’ANIEP di Bellaria Igea-Marina – l’integrazione raggiunta è solo formale, in altri è più sostanziale e deriva dal rispetto e dalla cultura delle singole persone”. Ascoltiamo Gianni Selleri,
presidente ANIEP di Bellaria Igea-Marina, e Ferdinando Fabbri, Presidente della Provincia di Rimini.

Una battaglia vinta a livello locale e pronta per essere esportata anche all’estero. È infatti al vaglio dell’amministrazione provinciale un progetto per favorire l’integrazione tra le persone disabili e i “cosiddetti” normodotati, rivolto soprattutto ai nuovi paesi appena entrati a far parte dell’Unione Europea. Sentiamo Ferdinando Fabbri.

L’attenzione ai problemi dei disabili rimane comunque alta da parte dell’Aniep. Ha trovato conclusione infatti, la vicenda che visto contrapposta l’associazione all’amministrazione comunale, rea di aver realizzato i nuovi marciapiedi del lungomare inaccessibili ai portatori di handicap. Dopo lunghe trattative l’amministrazione ha assicurato che entro l’estate del 2005 tutto il lungomare sarà reso accessibile anche ai disabili.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna