martedì 22 gennaio 2019
In foto: Il Comune di Riccione cerca un nuovo difensore civico. Le domande vanno presentate entro fine mese. Questo il testo del bando:
www.comune.riccione.rn.it
di    
lettura: 1 minuto
sab 21 ago 2004 17:50 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

l’Amministrazione comunale deve procedere alla nomina del DIFENSORE CIVICO, istituito al fine di contribuire a garantire l’imparzialità e il buon andamento dell’Amministrazione, nonché degli organismi controllati, dipendenti e partecipati dell’Ente.
Il Difensore civico svolge le funzioni previste dalla Legge, dallo Statuto comunale e dall’apposito Regolamento comunale.

Il Difensore civico è scelto dal Consiglio comunale tra i cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune di Riccione, aventi i requisiti di preparazione, esperienza e competenza giuridico amministrativa e che dia la massima garanzia di indipendenza, obiettività e serenità di giudizio.

Dura in carica quanto il Consiglio che lo ha eletto.
Non possono essere nominati Difensore Civico:
a) i parenti ed affini entro il 4° grado dei componenti della Giunta in carica;
b) i Consiglieri comunali e gli Amministratori in carica dell’Ente durante il mandato amministrativo in corso od in quello immediatamente precedente;
c) coloro che rivestono un incarico politico rilevante o sono comunque Consiglieri provinciali o comunali di un altro Ente della Provincia;
d) coloro che hanno partecipato alla campagna elettorale per la nomina a Consigliere dell’ente medesimo.
L’esercizio delle funzioni di Difensore Civico è inoltre incompatibile con qualsiasi altra attività professionale resa a favore dell’Ente.
Al Difensore Civico spetta un compenso stabilito dal Consiglio comunale.

I cittadini interessati a ricoprire la carica di Difensore Civico, in possesso dei requisiti sopra indicati, possono presentare domanda al Presidente del Consiglio comunale, entro il termine del 31 agosto 2004.
La domanda deve contenere l’attestazione dei requisiti posseduti e deve essere corredata da apposito “curriculum”, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità personale (la modulistica per la domanda è disponibile presso l’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale – nella Residenza comunale in via Vittorio Emanuele II, n° 2 – piano terra).

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna