martedì 22 gennaio 2019
In foto: E' una delle abitudini dell'estate: lasciare l'auto nel garage ed affrontare il traffico in scooter. Ne consegue, anche e soprattutto sulle nostre strade, una vera e propria invasione delle due ruote.
www.motorino.it
di    
lettura: 1 minuto
mer 18 ago 2004 11:20 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una controprova purtroppo è fornita anche dai dati degli incidenti stradali: lunedì, ad esempio, ben diciannove sinistri sono stati rilevati nel solo comune di Rimini, e nella maggior parte sono stati coinvolti i motorini.
Importante quindi promuovere campagne di prevenzione e di educazione stradale accompagnate tuttavia da un’adeguata vigilanza.
Dal primo di luglio per tutti i motociclisti tra i 14 e i 18 anni è entrato in vigore l’obbligo del patentino per la guida dei motorini. Il provvedimento, che ha coinvolto circa 8 mila riminesi, sembra essere stato preso molto sul serio: poche finora infatti le infrazioni elevate dalla polizia municipale, senza sconti per gli indisciplinati. Un rigore applicato per garantire una maggiore sicurezza sulle strade e che si trova ora affiancato da un’altra iniziativa. Fino al 3 settembre, in piazzale Fellini, si svolge “Sicuri su 2 ruote” un’iniziativa promossa dal Ministero dei Trasporti che coinvolge a turno, 14 città italiane.
Stefano Vitali é assessore alla polizia municipale del Comune di Rimini.

“Sicuri su 2 ruote” propone lezioni gratuite di teoria e di pratica per insegnare ai più giovani ma non solo, tutti i segreti per una guida sicura in sella a scooter e moto. Tra gli istruttori, l’ex campione di enduro Fabio Fasola.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna