lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Nelle indagini sulle attività illecite di Callisto Tanzi, l'ex patron della Parmalat, finisce, in maniera esterna e indiretta, il Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini.
di    
lettura: 1 minuto
mer 21 lug 2004 20:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tanzi è indagato per truffa aggravata in relazione alle attività della società Contal, una controllata della Parmalat. In particolare, l’accusa riguarda rapporti di factoring con la società Ifitalia, tramite la quale Tanzi aveva erogato finanziamenti per 300 milioni al Meeting sotto forma di sponsorizzazione.
Tanzi, in un interrogatorio, ha raccontato di avere avuto rapporti solo con Paolo Sciumé, rappresentante di Ifitalia, che gli era stato presentato come esponente di Comunione e Liberazione.
Sul perche’ la Parmalat dovesse finanziare CL, Tanzi ha risposto: ”io sono un cattolico e vedevo nel movimento di CL una realizzazione dei miei ideali”.

Notizie correlate
di Redazione
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna