18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Tombe fatiscenti: il Comune preavvisa per gli ‘sfratti’

Rimini

30 ottobre 2003, 10:37

in foto: Su alcuni loculi del cimitero di Rimini, da un anno, sono stati appesi dei volantini plastificati che avvertono i proprietari del rischio di decadenza della concessione cimiteriale. Il provvedimento è ora diventato definitivo e dal dirigente è già stata firmata la diffida di decadenza, pubblicata sull'albo pretorio del comune per 30 giorni:

interessa 75 loculi e 3 tombe di famiglia. Ma come si è giunti a questa disposizione? La concessione di uno spazio al cimitero varia da un minimo di 25 anni per un loculo singolo ad un massimo di 99 per ossari e tombe di famiglia e prevede che la manutenzione sia a carico dei “proprietari”.
In caso non sia eseguita o non sia rispettato il decoro e l’igiene della struttura la concessione può anche essere revocata, come prevede il nuovo regolamento di polizia mortuaria approvato dal Consiglio Comunale di Rimini il 10 ottobre del 2000.
Per la prima volta nel cimitero di Rimini, se i proprietari non intervengono nei tempi previsti il loculo torna disponibile. Nel caso fossero ancora presenti, i resti verranno sistemati in un deposito del cimitero dove saranno conservati per un paio di anni in attesa dell’interessamento di qualche parente. In caso contrario, saranno disposti in un ossario comune dal quale, per legge, non è più possibile identificarli.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454