19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Sonorità per tutti i gusti nella proposta musicale del Teatro del Mare

Riccione

31 ottobre 2003, 18:03

in foto: Musica per tutti i gusti al teatro del Mare di Riccione. Dai grandi autori classici alle sonorità etniche, con incursioni nel pop. E’ c’è anche un grande ritorno: la rassegna Bravo jazz. Ad aprire il calendario musicale venerdì 14 novembre il pianista Cedar Walton.

Da Nicola Arigliano ad Antonella Ruggiero, passando per gli Acquaragia Drom. Un mix sonoro esclusivo che rappresenta le tre anime della proposta musicale riccionese. Dopo un lungo letargo torna sul palco dell’ex Casbah che l’aveva visto fiorire negli anni 80, il jazz. Al tempo aveva creato una vera tendenza musicale, con grandi artisti in scena e la formazione di interessanti jazzisti locali.
Apertura venerdì 14 novembre con il pianista Cedar Walton che si avvarrà della maestria del percussionista Ray Mantilla e del bassista Cucho Martinez. A dicembre Steve Grossman, a gennaio Tom Kirkpatrick e Piero Odorici. La chiusura il 6 febbraio è affidata al Nicola Arigliano Quartet.

Il lite motive della rassegna Suoni migranti è il nomadismo musicale e culturale: si parte il 13 dicembre con i Tamburi del Vesuvio e la loro ricerca nella tradizione popolare dell’Italia meridionale. Dal bel paese nel nuovo anno si viaggerà verso l’india con i Dhoad, per poi tornare all’incontro tra il nomadismo rumeno e la musica zingara italiana nel progetto Kalèrom, che vede insieme gli Acquaragia Drom e Taraf da Metropulitana. L’ultimo concerto il 13 marzo è affidato ad una formazione marocchina tutta al femminile: B’net Houariyat.

Quattro anche gli appuntamenti di Riccione Grande Musica, che aprirà come da tradizione con il “Concerto degli Auguri” all’Hotel Le Conchiglie. L’orchestra pro Arte Marche, per l’occasione di 70 elementi, si esibirà in “Un americano a Parigi” e nella “Rapsodia in blu” di Gershwin, e nell’eterno giovane “Bolero” di Ravel. Il programma proseguirà con i celebri Carmina Burana, rivisti da Carl Orff, con la bella voce di Antonella Ruggiero accompagnata dal sassofonista Federico Mondelci. Chiuderanno la rassegna il 30 marzo due giovanissimi pianisti gemelli, della celebra accademia di Imola: Francesco e Vincenzo De Stefano.
Per dare continuità alle proposte musicali c’è anche in cantiere la produzione di un cd con il concerto live dei Manumanouche Trio, che hanno scorso inaugurarono Suoni Migranti.
Di seguito il programma completo:
Bravo Jazz:apertura venerdì 14 novembre 2003 con il pianista Cedar Walton e il suo gruppo Cedar Walton Latin Tinge che vede la presenza del grande percussionista Ray Mantilla e del bassista Cucho Martinez. Venerdì 5 dicembre 2003 arriva il quartetto del sassofonista Steve Grossman accompagnato da una formazione tutta italiana con Danilo Memoli al piano, Stefano Senni al basso e Max Chiarella alla batteria. Nel 2004 gli appuntamenti con il jazz sono in programma venerdì 23 gennaio con Tom Kirkpatrick (tromba) e Piero Odorici (sax tenore), assieme al pianista Nick Menci, il bassista Paolo Benedettini e il batterista Fabio Grandi e il 6 febbraio con il Nicola Arigliano Quartet. I concerti di Bravo Jazz hanno inizio alle ore 21.30, ingresso 8 euro.
Suoni migranti: apertura dei Tamburi del Vesuvio in concerto sabato 13 dicembre 2003. Sabato 17 gennaio 2004 al Teatro del Mare si esibisce il gruppo Dhoad, formazione di musicisti nomadi dell’India con musiche e danze della tradizione musicale del loro paese. Sabato 14 febbraio 2004 arriva il progetto Kalèrom, ovvero l’incontro tra il gruppo Acquaragia Drom e Taraf da Metropulitana. sabato 13 marzo chiudono la rassegna i marocchini B’net Houariyat, formazione che mescola il canto e il ritmo con la danza, protagonista di prestigiose collaborazioni con Peter Gabriel e Joe Zawinul. Inizio concerti di Suoni migranti alle ore 21.15, ingresso 8 euro.
Quattro anche gli appuntamenti in programma per Riccione Grande Musica, aperti dal tradizionale “Concerto degli Auguri” con l’Orchestra Pro Arte Marche diretta da Giorgio Leardini, impegnata in musiche di Gershwin, Massenet e Ravel (martedì 30 dicembre 2003, Hotel Le Conchiglie). Martedì 24 febbraio 2004 sarà la volta dei “Carmina Burana” di Carl Orff eseguiti dal Pianofortissimo Percussion Ensemble, formato da musicisti dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Antonella Ruggiero sarà in concerto a Riccione martedì 16 marzo 2004 con il sassofonista e direttore Federico Mondelci e l’Orchestra Accademia “I filarmonici di Verona” per un programma dedicato a musiche di Gershwin, Porter, Bernstein ed ai grandi classici dei Matia Bazar. Infine, martedì 30 marzo 2004, il duo pianistico Francesco e Vincenzo De Stefano presenterà una serata dedicata a Rachmaninov, Liszt, Milhaud e Lutoslawski. Per i concerti di Riccione Grande Musica l’orario di inizio è alle ore 21.15 con ingresso a 8 euro, tranne per il 30 dicembre (ingresso libero) e per il 16 marzo (ingresso 20 euro).
Per informazioni e prenotazioni: ufficio cultura Comune di Riccione, tel. 0541/608285

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454