giovedì 17 gennaio 2019
In foto: A tradirlo la voglia di ostentare le sue armi per farsi rispettare dal vicino. Un 34enne operaio di Novafeltria è stato arrestato dai locali carabinieri che hanno trovato un piccolo arsenale in casa sua, con quattro fucili, 150 cartucce e due canne per fucile tutte denunciate, poste sotto sequestro cautelativo, e un fucile calibro 12 non denunciato, sottoposto a sequestro penale.
di    
lettura: 1 minuto
mar 28 ott 2003 12:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A far scattare il controllo, la denuncia di un vicino che, per motivi di confini terrieri, era stato minacciato con la canna di un fucile al collo, riportando lievi escoriazioni. L’uomo è stato denunciato a piede libero per minaccia aggravata e detenzione abusiva di armi; è stata proposta anche la revoca del porto d’armi. Dal 31 luglio 2002 ad oggi, i Carabinieri di Novafeltria hanno effettuato 39 sequestri di armi con 5 persone arrestate e 36 denunciate.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna