Calcio. Il Rimini battuto a Padova. C2: vola San Marino, pari Bellaria

Provincia Sport

26 ottobre 2003, 18:35

in foto: A Padova, contro il Cittadella, il Rimini perde la seconda partita consecutiva, e sprofonda al quart’ultimo posto in classifica in compagnia del Prato, con la miseria di 9 punti conquistati in altrettante partite.
www.riminicalcio.com
www.tuttalac.it

Questa volta la Acori band non si può neanche consolare con il gioco, davvero latitante. L’unica nota lieta della giornata è così il ritorno in campo dopo un lungo stop di Sergio Floccari, che con il suo movimento ed i suoi gol potrà dare vivacità all’apatico attacco biancorosso.
Mister Acori fa esordire tra i pali Aldegani, in difesa schiera Mastronicola a destra e Ballanti a sinistra, concedendo una domenica di riposo a Mussoni. A centrocampo Rachini sostituisce lo squalificato Tasso. Ricchiuti, risolti i problemi al polpaccio, è regolarmente in campo. Dopo una lunga fase di studio, durata oltre metà frazione, arriva il primo sussulto. E’ il 25’: Amore serve in profondità De Gasperi, che controlla male favorendo il recupero di Aldegani.
Passa un minuto ed Amore ci prova prima di testa, poi dal limite, l’estremo biancorosso è ben appostato.
Il Rimini si fa vedere in avanti solo con Ricchiuti. Al 27’ il gaucho si mette in moto, nulla di fatto.
Al 31’ il suo tiro dal vertice destro dell’area finisce a lato.
Al 36’ Di Nicola protesta per una vistosa trattenuta in area, il direttore di gara, Di Cintio di Bergamo, lascia proseguire.
L’azione più bella del primo tempo biancorosso arriva al 44’. Ricchiuti allarga per Bordacconi, sul cui cross si avventa lo stesso Ricchiuti, che in semirovesciata non va molto lontano dal bersaglio.
La ripresa si apre con una conclusione centrale di De Gasperi, che Aldegani non ha difficoltà a neutralizzare.
La risposta del Rimini è affidata a Mastronicola, che al 3’ cerca la deviazione vincente sul corner di Trotta, pallone a fondo campo.
Il tecnico granata Maran inserisce l’attaccante Ruopolo per il centrocampista Breschi. Ma è ancora il Rimini a farsi pericoloso, al 13’ con un missile di Ricchiuti che si spegne a lato. I biancorossi vivono il loro miglior momento. Acori se ne accorge ed inserisce una punta, Docente, al posto di un centrocampista, Bordacconi. Ma è proprio da un errore del neoentrato che nasce l’azione del vantaggio locale. Mazzoneli raccoglie un rinvio corto di Zini e calcia dove Aldegani non può arrivare. E’ il 18’.
Al 26’ Docente lavora bene palla sulla trequarti prima di appoggiare per l’accorrente Trotta, il cui tiro viene ribattuto da Peresson. Sul pallone si avventa ancora il tornante biancorosso, che viene toccato dal portiere. Per l’arbitro è tutto regolare.
Al 32’ Aldegani si deve superare sulla capocciata da due passi di Amore.
Sul ribaltamento di fronte Docente perde l’attimo per servire Di Nicola, solo soletto a centro area, e l’azione sfuma. Finisce 1-0 per il Cittadella. E domenica c’è il derby con il Cesena.

Risultati e classifica:

Cesena-Lumezzane 3-1; Cittadella-Rimini 1-0; Novara-Pavia 2-0; Pisa-Lucchese 3-3; Pistoiese-Padova 1-1; Pro Patria-Arezzo 0-0; Reggiana-Prato 1-1; Spal-Varese 3-2; Spezia-Torres 1-0

Classifica:
Arezzo 22, Cesena 16, Lumezzane 15, Padova 14, Novara, Spezia, Cittadella 13, Pisa, Lucchese 12, Reggiana 11, Pistoiese, Torres, Varese 10, RIMINI, Prato 9, Pro Patria 8, Pavia, Spal 6.

C2

Finisce senza gol il derby tra Ravenna e Bellaria, giocato sul neutro di Arezzo. Vince invece il San Marino, che batte 2-0 il Sansovino. Decidono la rete di testa di Pietranera al 36’ del primo tempo ed il rigore di Procopio al 14’ della seconda frazione. Ora i titani sono tornati in vetta alla classifica.

Campionato Nazionale Dilettanti

Nel Campionato Nazionale Dilettanti continua a scalare la classifica il Santarcangelo, che supera il Crevalcore grazie al rigore trasformato da Cardini al 27’ della ripresa. Ora i gialloblu di Terenzi sono soli al secondo posto in classifica.
Si ferma la serie nera del Riccione, che contro la Poggese rischia addirittura di vincere. Al quarto d’ora Paglialonga porta in vantaggio i ragazzi di Angeloni. Al 28’ arriva però il pareggio di Aquino. Finisce 1-1.
Il Cattolica torna a mani vuote da Montecchio Maggiore. I giallorossi, capaci di rimontare due volte il vantaggio dei padroni di casa, si sono arresi nel finale. La successione delle reti: al 4’ Rondon, al 6’ Magi, al 28’ autorete di Bertozzi, al 6’ della ripresa Parisi, al 44’ Pugliani per il definitivo 3-2.

Questa sera dalle 21 alle 23 su Icaro Tv appuntamento con “Calcio.Basket”. Ospiti in studio il terzino sinistro del Rimini Paolo Bravo (ex Cesena), il difensore biancorosso Alessio Ballanti, l’attaccante del Bellaria Cristian Longobardi, il portiere del Santarcangelo Giampiero Calabrese. Ospite telefonico l’allenatore del Cattolica, Nicola Cancelli.
Gli appassionati potranno intervenire in diretta chiamando il numero verde 800 666 999 oppure scrivere una e-mail all’indirizzo calcio.basket@icaro.tv.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454