Indietro
menu
Riccione

Servizi sociali: il Ministro Prestigiacomo difende l'asse pubblico-privato

In foto: Tappa romagnola questa mattina per il ministro per le Pari Opportunità, Stefania Prestigiacomo, intervenuta al quinto convegno nazionale sui servizi sociali, che si concluderà domani al Palazzo del Turismo di Riccione.
wwww.euro-pa.it
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 24 set 2003 13:31 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“La famiglia svolge un ruolo cardine nella società e diventa punto fondamentale di riferimento quando si vogliono attivare iniziative a sostegno dell’assistenza, perchè quello dei servizi sociali é un settore che condiziona tutti gli altri”. Sono le parole del Ministro per le Pari Opportunità Stefania Prestigiacomo, intervenuta in apertura del Convegno Nazionale sui Servi Sociali.
“L’impegno del Governo – ha continuato – mira a potenziare gli strumenti a favore della famiglia: sostenere e valorizzare la figura degli anziani e le strutture per i bambini come gli asili aziendali e di condominio”.
Una strada, quella degli asili condominiali, intrapresa anche dal Comune di Rimini, come ha ricordato l’Assessore ai Servizi Sociali, Stefano Vitali, ospite del convegno. La Prestigiacomo ha concluso invitando a non demonizzare l’integrazione pubblico-privato: “il sistema deve essere unico e, se vi é concorrenza nella qualità e nella quantità delle prestazioni, questo sarà un elemento di crescita”.

Stefania Prestigiacomo ha infine ricordato gli investimenti realizzati a favore degli asili nido attraverso un progetto di modernizzazione degli stessi per l’attuazione del quale, ha ricordato, si è dovuto mettere mano ad una riforma ferma ormai da 30 anni.
Ascoltiamo Stefania Prestigiacomo, Ministro per le Pari Opportunità.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.