Indietro
menu
Riccione

Le Polizie Locali a convegno chiedono una ridefinizione del loro ruolo

In foto: Come sta cambiando il ruolo del Vigile urbano? E’ la domanda al centro dei lavori dei 1.600 delegati che partecipano al convegno nazionale di polizia locale in corso a Riccione.
http://www.convegnoriccione.it
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 17 set 2003 17:40 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il congresso, inaugurato questa mattina al Palazzo del Turismo, proseguirà fino a sabato.

I vigili urbani non possono essere considerati fratelli minori di altri corpi. Per l’ANCI, l’associazione nazionale dei comuni, manca ancora una definizione adeguata per il ruolo e le competenze delle polizie municipali. Per colmare questa lacuna l’ANCI ha presentato una proposta di Legge da discutere in Parlamento.

La proposta di legge prevede un sistema di coordinamento integrato per la sicurezza urbana tra tutte le forze dell’ordine. Sono sempre più frequenti le operazioni interforze tra polizia municipale, polizia di stato e carabinieri: esempi se ne sono visti anche nel territorio riminese, con le recenti operazioni contro immigrazione clandestina, spaccio e abusivismo commerciale. Ed è questa la strada su cui continuare.

Un no, condiviso anche dal sindaco di Riccione Imola, arriva per la Polizia Regionale. Per il vigile di quartiere invece ci sono consensi; la richiesta é che si passi dalle parole alla sostanza.

Insieme al Convegno di Polizia Locale si sta svolgendo anche la “Mostra delle Tecnologie e dei Prodotti” con le novità del settore per quanto riguarda mezzi, abbigliamento ed attrezzature. Tra gli stand si possono trovare giubbotti, minitorce, segnalatori luminosi, pistole automatiche, moto e scooter di ultima generazione, ma anche armi di difesa ormai alla portata anche dei comuni cittadini come lo spray liquido al peperoncino, da spruzzare sul viso di un aggressore causandogli una momentanea cecità.

Giuliano Barbolini, Responsabile ANCI alla Sicurezza e Polizia Municipale.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.