Indietro
menu
Regione

Il tour promozionale dell'Emilia-Romagna fa tappa a Milano

In foto: Sono oltre 30 gli operatori turistici delle Città d'Arte, l'Appennino e le Strade dei Vini e dei Sapori che domani saranno a Milano per una serata considerata tra le più importanti del tour promozionale di quest'estate.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 18 set 2003 17:35 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anzi, sarà un vero e proprio incontro d’affari,
quello che in gergo è chiamato workshop: gli operatori dell’Emilia-Romagna incontreranno un’ottantina di operatori della domanda.
La peculiarità della serata milanese – spiega in una nota Apt Servizi – è che è rivolta soprattutto (ma non solo) alle associazioni del turismo non professionale, vale a dire le scuole (che devono decidere le gite del prossimo anno), i circoli ricreativi aziendali, sci club, associazioni culturali,
circoli sportivi, piccole agenzie di viaggio.
Ed è probabile, come spesso succede, che già nel corso di quest’incontro si firmino contratti. L’iniziativa è promossa da Apt Servizi dell’Emilia-Romagna insieme alle Unioni di prodotto Appennino e Verde e Città d’Arte. L’inizio dei lavori è previsto alle 16.30 nelle sale dell’Hotel Melià.
“E’ un appuntamento strategico per le nostre destinazioni
perché si svolge in un bacino importante come quello di Milano e di tutto l’hinterland – dice Marco Macciantelli, presidente dell’Unione di prodotto Città d’Arte dell’Emilia-Romagna -. Le Città si presentano con la nuova guida sul turismo scolastico, un catalogo rivolto alle scuole con proposte mirate.
Forse non tutti sanno che l’Emilia-Romagna è una delle regioni italiane meglio organizzate per i soggiorni didattici di studenti e ragazzi. E poi ci saranno gli operatori che porteranno i loro pacchetti e le loro ultime proposte: dai
circuiti dei castelli al tour nelle terre dei motori”. A rendere più piacevole la giornata contribuirà una ricca serie di degustazioni, offerte dalle Undici Strade dei Vini e dei Sapori dell’Emilia-Romagna. Gli ospiti potranno assaggiare le prelibatezze tipiche dei vari territori: culatello di zibello, parmigiano reggiano, erbe officinali, mortadella, zia
ferrarese (salame tipico), vitellone bianco, coppa, salame, vini doc, tanto per citarne solo alcuni.
Anche l’Appennino presenterà e venderà le sue destinazioni: la neve del 2004, pacchetti, gite scolastiche. “Che la formula delle serate promozionali funzioni – commenta Mario Lugli, presidente dell’Unione di Prodotto Appennino e Verde – l’abbiamo già riscontrato nel 2002 e già
quest’anno. Dopo la prima serata promozionale, tenuta a Ferrara il 19 giugno, abbiamo ricevuto le prenotazioni di diversi gruppi che sono già venuti in Appennino. Ecco perché intendiamo confermare questa politica delle serate promozionali. A
proposito di neve, ricordiamo anche che quando diciamo Appennino non intendiamo soltanto le stazioni sciistiche, ma un’offerta a 360 gradi.
Abbiamo gli itinerari fra castelli e dimore storiche,
una vasta gamma di proposte sportive: trekking, passeggiate a cavallo, in mountain bike, la vacanza negli agriturismo. Per gli appassionati delle due ruote nel nostro territorio sono nati diversi bike hotel. Insomma tutto quello che può far scoprire
angoli ed emozioni del nostro Appennino ancora incontaminato”.
Le prossime serate: Ancona (24 settembre), Roma (25), Padova (29), Firenze (1 ottobre), Pisa e Livorno (2), Mantova (10).

Notizie correlate