Indietro
menu
Politica Provincia

Il Consiglio condanna le esternazioni di Berlusconi sulla Magistratura

In foto: Anche il Consiglio Provinciale di Rimini condanna ufficialmente i recenti commenti del premier Silvio Berlusconi (nella foto) sulla magistratura. Se ne é parlato nella seduta di ieri:
www.provincia.rimini.it
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 8 set 2003 19:09 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A maggioranza è stato approvato l’ordine del giorno presentato dal consigliere di Rifondazione, Giancarlo Rossi “Contro gli attacchi alla magistratura”. L’OdG recita testualmente:

Il Consiglio provinciale di Rimini

venuto a conoscenza tramite il quotidiano La Voce di Rimini poi ampiamente ripreso dai media nazionali, delle esternazioni-affermazioni del Presidente del Consiglio nei confronti della magistratyura – con frasi del tipo – i giudici italiani: “sono metalmente disturbati e antropologicamente diversi dalla razza umana” – che fanno il paio e ben si inseriscono con altre truculente espressioni sempre riguardanti i giusici considerati reiteratamente “cancro da estirpare”

esprime disagio e disapprovazione per questo linguaggio tenuto dalla massima carica politica del Paese;

auspica il corretto ripristino delle forme sostanziali e non solo formali di autonomia e rispetto dei poteri dello Stato;

esprime un grato ringraziamento alla funzione e all’opera svolta dalla magistratura per il delicato compito e servizio svolto con abnegazione e tributo di vite umane in difesa dell’ordinamento repubblicano, del vivere civile come comunità democratica e della Costituzione italiana.

All’unanimità, con un riconoscimento del lavoro svolto pronunciato dal consiglere Mirra, è stato poi approvato lo schema di convenzione tra la Provincia di Rimini e i comuni di Bellaria Igea Marina, Cattolica, Misano, Coriano, Gemmano, Morciano, Poggio Berni, Riccione, Rimini, San Giovanni, Santarcangelo, Verucchio e l’istituto dei musei comunali di Santarcangelo per la gestione del polo rete bibliotecaria di Romagna aderente al servizio bibliotecario nazionale e lo sviluppo dei servizi di accesso all’informazione e alla conoscenza.

Lo schema è stato illustrato dall’assessore alla cultura Fernando Piccari, che ha trovato il consenso di tutti i gruppi.

Approvata a maggioranza, infine, la convenzione per lo svolgimento a livello sovraprovinciale degli esami finalizzati al conseguimento dell’idoneità di responsabile professionale all’esercizio di attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto su strada (le agenzie). Gli esami (che l’anno scorso sono stati due) verranno svolti presso la Provincia di Bologna.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.