Indietro
menu
Rimini

I Social Forum annunciano una protesta pacifica contro la Moratti

In foto: Chi é chiamato a gestire l’ordine pubblico riminese segue con attenzione la manifestazione di protesta in occasione della presenza a Rimini del Ministro Moratti, che il 3 e il 4 ottobre presenzierà al Palazzo dell’Arengo e del Podestà il vertice europeo dedicato all’istruzione.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 24 set 2003 19:41 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Al vertice, organizzato nell’ambito delle iniziative del semestre italiano alla Presidenza europea, saranno ospiti ministri della scuola da tutta l’Europa.
Il Social forum ed il movimento dei disobbedienti questa mattina hanno dichiarato che contemporaneamente al vertice organizzeranno un seminario e due cortei.
Al Ministro viene contestata anche la facoltà di decidere “zone rosse” inaccessibili in città e di organizzare un vertice, che sarebbe informale solo nella forma.
Il Consigliere di Rifondazione comunista Gambuti, che siede nella coalizione di maggioranza di centro sinistra a Rimini, ha contestato anche la scelta del Comune di concedere spazi istituzionali per lo svolgimento dei lavori del veertice , organizzato dal governo di Centro destra.
Social forum e Disobbediatni organizzeranno per il 3 ottobre un seminario al teatro degli Atti, alle 15, sulla privatizzazione dei servizi pubblici con Antimo Santoro del cobas scuola, Gianmarco De Pieri dei disobbedienti, Cosimo Scarinzi del cub, l’on. Titti De Simone di Rifondazione, Enrico Papini di Cgil Scuola e l’on Mauro Bulgarelli.
Due i cortei di protesta che sfileranno, pacificamente, dall’Arco d’Augusto a Piazza Cavour: quello regionale degli studenti partirà alle 8.30 di mattina, l’altro subito dopo la fine del seminario, attorno alle 18. Lo slogan dei due cortei sarà: il sapere non è in vendita.

Notizie correlate