Indietro
menu
Politica Rimini

Città delle Colonie: in Consiglio FI sceglie l'ostruzionismo totale

In foto: Un espediente noto ai parlamentari, ma che anche i consiglieri riminesi hanno fatto loro. In particolare, quelli di Forza Italia, che nella seduta di ieri del Consiglio Comunale di Rimini hanno presentato 232 emendamenti sul piano Città delle Colonie, e per tutti quanti hanno chiesto dibattito e voto nominale.
www.comune.rimini.it
(la seduta sarà trasmessa questa sera alle 21 su E-tv)
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 set 2003 12:16 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un ostruzionismo che è piaciuto poco al sindaco Ravaioli, che lo ha duramente condannato.
Il sindaco ha inoltre assicurato che sarà fatto il possibile per permettere le manifestazioni di protesta che i Social Forum hanno annunciato, assicurandone la pacificità, contro il Ministro Moratti, presente a ottobre in un vertice internazionale sull’istruzione.
Nella polizia municipale intanto nasce un caso, segnalato dal diessino Astolfi, che ha chiesto chiarimenti sui numerosi certificati medici, 35 su 210 agenti, presentati da perosnale che chiedeva di poter stare in ufficio e non in strada. Il Comune, ha spiegato l’assessore Beltrami, conta di trasferirli assumendo nuovi agenti che diano subito la disponibilità a lavorare in strada.
Sono state approvate le linee guida del Bilancio 2004-2006, contrari minoranza e verdi, un piano di iniziativa privata in area Villaggio Primo Maggio e una mozione del gruppo dei DS su “Nuovi limiti fissati per l’inquinamento da campi elettromagnetici”.