Indietro
lunedì 14 giugno 2021
menu
Icaro Sport

Basket. Tvrdic e Harrison firmano per i Crabs

In foto: Il Basket Rimini ha raggiunto l’accordo con l’atleta croato Damir Tvrdic (198 cm., guardia) e lo statunitense David Harrison (191 cm., guardia).
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 15 set 2003 14:35 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il contratto con Harrison è bimestrale (sino al 15 di novembre 2003) ‘tagliabile’, con opzione per i Crabs a prolungarlo sino al termine della stagione agonistica 2003/2004.

Le schede dei due giocatori a cura del Basket Rimini:
Damir Tvrdic è nato a Spalato l’11 luglio 1968. Damir Tvrdic è un esterno tiratore, capace di prendere soluzioni in avvicinamento nell’area pitturata con ottime percentuali, in grado di occupare in attacco sia lo spot di ‘due’ che quello di ‘tre’.

Il suo esordio tra i ‘pro’ avviene nella stagione 1991/92 con il KK Split, ma la sua esplosione avviene nell’annata 1996/97 quando, con il KK Split, per la prima volta raggiunge la doppia cifra in punti realizzati (12,6 ppg.). Nelle due stagioni successive innalza le sue medie realizzative (1998/99 17.7 ppg., 1999/2000 17.8 ppg., 2 assist pg.
Nella annata sportiva 2000/01 sbarca per la prima volta in Italia, vestendo la casacca della Sicc Aurora Jesi.
Tvrdic diviene il leader della formazione marchigiana e la trascina sino alla semifinale play off persa contro Fabriano in quattro partite. Damir Tvrdic viaggia alla media di 19,1 ppg. (in quarto assoluto di serie A2), con il 49,2% da due, il 33,5% da tre e l’86% ai liberi, aggiungendo 4 rimbalzi.

Nella stagione successiva si trasferisce in Svizzera, ai Lugano Snakes,con i quali diviene campione svizzero e partecipa alla Coppa Saporta (19.6 ppg., 2.9 rpg.).
La scorsa stagione torna in Croazia, ingaggiato dal KK Zadar, formazione con la quale raggiunge la semifinale play off per il titolo e vince l’Adriatic Cup (13.1 ppg., 2.5 rpg).

David Harrison è nato il 15 dicembre 1975 ed è una guardia pura, capace di trovare il canestro sia con il tiro piazzato –anche da tre punti- che con penetrazioni potenti. Può anche gestire in cabina di regia la squadra per alcuni minuti. In difesa può difendere, grazie alla sua rapidità, su tutte le tipologie di esterni che occupino lo spot di ‘uno’ che di ‘due’.
David Harrison ha completato il ciclo universitario tra il 1994 e il 1999 prima frequentando – stagione 1994/95- il Junior College di Sullivan (Kentucky) per poi passare alla Campebellsville University (NAIA) sino al 1999. Messosi in luce per le sue doti di realizzatore, nella sua prima stagione da professionista viene firmato – 2000/2001- dagli Oklahoma Storm – (USBL). Con gli Storm confeziona una stagione da 15,3 punti di media e 4.3 rimbalzi.
Nella annata successiva – 2001/2002- Harrison prima firma con i Rockford Lightning (CBA), per poi passare a stagione in corso ai Sioux Falls Skyforce (CBA). Con questi ultimi disputa 27 partite realizzando 11.2 punti di media, 3.7 rimbalzi, 1.8 assist e 1.3 recuperi.
Nella stagione 2002/2003 torna a vestire la casacca dei Sioux Falls Skyforce e diviene il cannoniere principe della CBA, realizzando 28.8 punti di media ai quali aggiunge 5.8 rimbalzi e 3.6 assist. Al termine della stagione si trasferisce il Libano, allo Sporting Beirut.

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.