Indietro
menu
Provincia Viabilità

A volte ritornano...Da ottobre 'targhe alterne' ogni giovedì ma solo a Rimini

In foto: Tornano da ottobre le targhe alterne, ma, come lo scorso anno, Rimini, l’unica città obbligata a farlo, rimane la sola in Provincia ad applicarle. Questa mattina si è tenuta la conferenza dei sindaci della Provincia sulla qualità dell’aria e l’accordo di programma regionale.
www.provincia.rimini.it
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 11 set 2003 19:20 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non solo targhe alterne: l’accordo regionale prevede, tra le altre direttive, il bollino blu per le auto, il divieto di circolazione nei centri urbani per le auto non catalizzate a partire dal 1° gennaio 2004. Per quanto riguarda le targhe alterne, torneranno dal 2 ottobre fino al 31 marzo, con interruzione nel periodo natalizio. Saranno obbligatorie solo il giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30; ogni comune della regione potrà estenderle ad una domenica al mese. Il 21 settembre torna a Rimini anche la domenica senz’auto.

I sindaci della Provincia di Rimini si sono trovati d’accordo sul bollino blu, l’estensione delle zone a traffico limitato e la necessità di sensibilizzare i cittadini. Ma solo Rimini riproporrà le targhe alterne: per il sindaco di Riccione Imola “Non è una misura efficace”, mentre Bellaria per voce dell’assessore Baldassarri ha dichiarato di aver già risolto il problema con la pedonalizzazione. Il Presidente della provincia Fabbri ha proposto la realizzazione di una mappa di punti critici provinciali e un incontro tra le polizia municipali per coordinare i controlli. Ora la parola ai Consigli comunali per studiare soluzioni mirate per i problemi di ogni territorio.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.