24 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Una catena umana in spiaggia per dire no agli incidenti stradali

Riccione

22 agosto 2002, 12:29

in foto: “Stessa spiaggia, stesso mare: dai una mano alla sicurezza stradale” . E le mani si uniscono tra di loro fino a formare una catena umana:

così questa mattina Riccione ha aderito all’iniziativa organizzata dall’Osservatorio per l’educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia-Romagna, dalla Provincia di Rimini e dal Centro Antartide per dire no agli incidenti stradali. Una catena umana che ha abbracciato cinque bagni e che ha coinvolto oltre 200 persone per promuovere comportamenti più prudenti sulle strade.
Sono infatti oltre 8.000 i morti in Italia ogni anno in incidenti, 770mila i feriti e 20mila gli invalidi. In Emilia Romagna nel 2000 ci sono stati 777 morti, 35 in meno rispetto all’anno prima ed è calato anche il numero dei feriti, sceso a 26mila contro gli oltre 30mila del ’99. A Riccione l’impegno su questi temi non è cominciato oggi, ricorda il sindaco Daniele Imola.

Alla catena hanno aderito turisti provenienti da diverse regioni, a testimoniare il fatto che il problema della sicurezza stradale è sentito ovunque. E l’iniziativa ha fatto scattare tra i partecipanti anche un po’ di campanilismo su quali siano le zone più o meno disciplinate.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454