21 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

In mare manca l’ossigeno, e per i pesci sono ancora tempi duri

AmbienteProvincia

27 agosto 2002, 11:29

in foto: Nel riminese non c’è pace per i pesci: dopo la moria delle settimane scorse all’alveo del Tiberio a causa dall’anossia, negli ultimi giorni la carenza di ossigeno, tecnicamente ipossia, nelle acque del mare ha provocato la morte di altri pesci mentre in molti salgono in superficie boccheggiando.

La causa principale del fenomeno è la grande quantità di acque fluviali finite in mare con le recenti piogge, con conseguente calo dell’ossigeno e della salinità.
Pesci a galla se ne sono visti soprattutto tra Cattolica e Misano, ma anche al porto di Rimini. Aggiornamenti sullo stato delle nostre acque sono previsti oggi dalla motonave Daphne, che completerà il monitoraggio della costa romagnola. Il ripetersi di situazioni critiche per il nostro patrimonio ittico è però il segnale di un ecosistema sempre più delicato: Mauro Stambazzi, responsabile dell’Arpa di Rimini, ci fa il punto della situazione.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454