20 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Da domani i lavoratori immigrati in regola: le modalità e le sanzioni

LavoroProvincia

27 agosto 2002, 12:00

in foto: Scatta la maxi sanatoria, che riguarderà 350 mila extracomunitari: da domani gli uffici postali distribuiranno i ‘kit’ necessari per la regolarizzazione dei lavoratori immigrati. Possono essere regolarizzati gli stranieri senza permesso di soggiorno che lavorano in Italia almeno dal 9 giugno.

Per il datore di lavoro il kit di prestampati, contenuti in una busta bianca, per la sanatoria di colf e badanti è disponibile da domani alle poste. Dal 9 settembre si potranno ritirare anche quelli per regolarizzare i lavoratori subordinati nelle imprese, in questo caso contenuti in una busta celeste.
Per presentare le domande il datore di lavoro avrà sessanta giorni di tempo per colf e badanti, un mese invece per sanare i subordinati nelle imprese. Allo sportello degli uffici postali dovrà inoltrare, a proprie spese, la domanda di regolarizzazione con tutti i documenti relativi a se stesso, al lavoratore alle proprie dipendenze e al tipo di contratto lavorativo che li lega.
Per mettere in regola colf e badanti occorrono 290 euro più 40 di spese postali.
Per i lavoratori dell’industria occorre invece pagare 700 euro, più 100 di spese postali. Tutta la documentazione sarà poi inviata alla Prefettura –Ufficio Territoriale della provincia, dove nei giorni successivi saranno convocati il lavoratore e l’extracomunitario per la stipula del contratto. Per colf e badanti lo stipendio non potrà essere inferiore a 439 euro al mese.
In caso di presentazione di dati falsi per l’ extracomunitario è prevista una pena fino a tre anni di reclusione, per il suo datore di lavoro da due a nove mesi.

Ma come si sono organizzati gli uffici postali della provincia di Rimini? Nelle filiali più grandi e maggiormente frequentate ci saranno sportelli ad hoc per richiedere il kit ed è stato istituito un call center, che risponde al numero 160, per le informazioni. Ce ne parla Sergio Federici, responsabile comunicazione delle Poste per l’Emilia-Romagna.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454