19 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

La neonata Hera pensa già alla quotazione in Borsa e ai finanziamenti

EconomiaProvincia

23 luglio 2002, 17:54

in foto: E’ appena nata e già pensa alla quotazione in Borsa. Per adeguare gli impianti del ciclo idrico, con la depurazione e le fognature, nelle province di Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini ci vogliono 240 milioni di euro:

e, in assenza di finanziamenti ministeriali, una parte delle risorse saranno ricavabili dalla collocazione in borsa di Hera, la nuova società nata dall’aggregazione fra Seabo e le società del Perimetro Romagnolo.
Altra via per trovare i fondi potrebbe essere l’aumento delle tariffe: per legge è prevista la possibilità di un aumento del 5% all’ anno. Nel frattempo i presidenti delle quattro aziende hanno annunciato la costituzione di un coordinamento che sarà l’interlocutore di Hera sul bacino delle quattro province. Domani il ruolo del coordinamento sarà presentato alla stampa.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454