venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Come secondo lavoro due giovani ragionieri e uno studente spacciavano ecstasy la sera nelle discoteche della riviera romagnola: si tratta di un 19enne di Atripalda (Avellino), di un 20enne avellinese e di un 23enne studente di giurisprudenza a Napoli.
di -   
lettura: 1 minuto
mar 23 lug 2002 18:55 ~ ultimo agg. 24 mag 15:47
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I tre sono stati arrestati la notte scorsa dai carabinieri di Cattolica con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Erano in possesso di 4 pasticche di ecstasy e, processati questa mattina, hanno patteggiato 5 mesi di reclusione con la sospensione condizionale della
pena. Un quarto giovane campano, un 22enne di Benevento, ha patteggiato un anno, con pena sospesa e 5.000 euro di multa, dopo essere stato sorpreso dei carabinieri con 32 pasticche di ecstasy in un altro controllo.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna