Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Tre arresti per droga, c'è anche il padre dell'assassino di Samba

In foto: 300 grammi di cocaina purissima, per un valore di 300 milioni di vecchie lire, sono stati sequestrati dalla Squadra Mobile di Rimini nella notte tra sabato e domenica, ma la notizia si è appresa soltanto oggi.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 21 mag 2002 12:14 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tre persone sono state arrestate perché colte in flagranza di reato: si tratta di Rosa Esposito, 40 anni, di Napoli ma residente a Rimini, Vincenzo Signorini, riminese di 43 anni e Roberto Mallo, 37 anni, residente a Rimini ma originario di Napoli. Quest’ultimo, già noto alle forze dell’ordine, è il patrigno di Vincenzo Figliolia, l’esecutore materiale dell’omicidio di Diouf Samba Sarr Gay, il senegalese ucciso il 27 giugno dello scorso anno: proprio ieri si è aperta la Corte d’Assise per quel grave fatto di sangue, che si consumò in un piccolo forno dietro piazza Tripoli. La Squadra Mobile ha sequestrato anche una Opel Agila, che veniva usata per il trasporto della sostanza.
Nell’attività figura il nome di una quarta persona, la cui identità non è stata ancora svelata dalle forze dell’ordine: si tratta comunque di una donna, napoletana, residente a Rimini, di 37 anni e pregiudicata. Secondo gli inquirenti la droga sequestrata era destinata al mondo dei giovani.

Notizie correlate
Ricordando Maurizio Bertaccini

Non ci servono gli eroi

di Andrea Turchini