Indietro
menu
Rimini

'Poco chiare le funzioni del consiglio immigrati'. La critica della Cdo

In foto: Il Consiglio dei rappresentanti degli immigrati che è stato voluto dalla Provincia di Rimini e che sarà eletto domenica “sarà un organo di rappresentanza che garantirà visibilità ai leader ma le sue funzioni non sono affatto definite con chiarezza”. A due giorni dal voto La Compagnia delle Opere di Rimini ha espresso questa valutazione, sostenendo che “la vacuità di questa operazione dal punto di vista giuridico rischia di innescare situazioni pericolose, come avviene con tutto ciò che non si basa su regole chiare”.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 17 mag 2002 16:45 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il consiglio dei
rappresentanti degli immigrati, ad esempio, interviene nell’
azione amministrativa della Provincia presentando proposte alla
Giunta del Consiglio Provinciale. “I consiglieri provinciali –si chiede la Cdo in una nota- esamineranno le proposte in piena serenità, o avvertiranno il rischio di essere dipinti come razzisti e intolleranti nel caso in cui le giudicassero sbagliate? Riteniamo che la Provincia
abbia messo in piedi un apparato in più, con una logica
assistenzialistica invece che sussidiaria, mentre ribadiamo che
è interesse di tutti adoperarsi per una vera integrazione degli
immigrati nel nostro tessuto civile, sociale ed economico”.

Altre notizie
di Redazione