Indietro
menu
Morciano Politica

L'ok della Giunta per Piazza Verdi e Palazzo comunale

In foto: Ieri pomeriggio la Giunta Comunale di Morciano ha espresso unanime consenso al progetto esecutivo dell'intervento previsto per la riqualificazione di Piazza Verdi.
(nella foto il Sindaco di Morciano Ciotti)
www.morciano.it
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 3 mag 2002 16:45 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’area, un vasto piazzale asfaltato al centro di una delle nuove zone residenziali della città, necessita da tempo di interventi che la facciano diventare una Piazza a tutti gli effetti. Il progetto è nato dopo una serie di incontri dell’Amministrazione Comunale con i residenti.
Il tema sviluppato dall’architetto Marco Arlotti, progettista incaricato dal Comune, è quello della creazione di un’area protetta per la cittadinanza, per la sosta e l’incontro delle persone.
Piazza Verdi cambierà radicalmente fisionomia. Della superficie complessiva dell’area, di circa 1200 metri quadrati, il 50% sarà destinato a verde mentre il resto alla pavimentazione, alla passeggiata e alla circolazione viaria.
Al centro dell’area nascerà una grande “oasi” pedonale delle dimensioni di 16 metri x 12 metri contornata da un ampio marciapiede con pavimentazione a mattoni. Agli estremi dell’ellisse nasceranno due oasi di verde, nelle quali saranno piantati alcuni roseti, mentre la parte centrale, dotata di una collinetta a prato, sarà attorniata da quattro oasi che ne faranno uno spazio ulteriormente protetto. L’intera piazza sarà dotata di piante ombreggianti, sedute e illuminazione dal design moderno e lineare.
La riqualificazione riguarderà tutta l’area. E’ previsto il completamento dei marciapiedi lungo il perimetro esterno di Piazza Verdi e sulle vie di accesso. Ad intervento concluso la circolazione sulla piazza sarà di tipo circolare, esclusivamente attorno all’ellisse, a senso unico e con rallentatori di velocità. Il costo complessivo dell’intervento è di 129.000 euro.
I lavori verranno compiuti presumibilmente nell’arco della prossima estate. Nella seduta di ieri la Giunta ha inoltre approvato un altro importante intervento. E’ stato infatti dato il via libera al progetto definitivo del primo stralcio dei lavori di restauro e risanamento conservativo del Palazzo Comunale.
Il primo stralcio, del valore complessivo di 568.100 euro, riguarderà interventi sulla copertura e sulle facciate. Per quanto riguarda il tetto il progetto, redatto dall’architetto Franco Rattini, prevede la manutenzione della copertura, la sostituzione di parti delle travi in legno e la pulitura di quelle in buono stato, la creazione di quattro nuovi lucernai, l’impermeabilizzazione del sottotetto e della torre dell’orologio, la ricostruzione delle canalizzazioni e delle grondaie.
Per quanto riguarda il restauro e il risanamento delle facciate il progetto prevede, per la parte neoclassica la deumidificazione e la pulizia delle pareti, la rimozione e sostituzione dell’intonaco e il restauro e il completamento delle decorazioni.
Sulla parte di Palazzo Comunale a sinistra di Piazza del Popolo, la porzione realizzata negli anni ’20 in stile razionalista, il progettista ha proposto un intervento di restauro e consolidamento del rivestimento in cotto anche attraverso la sostituzione dei listelli in cattivo stato di conservazione.

Notizie correlate
di Redazione