Indietro
menu
Regione Turismo

La bandiera blu logora chi non ce l'ha? I commenti del giorno dopo

In foto: Come ogni anno le bandiere blu portano con sé un’ondata di commenti. Soddisfatti e orgogliosi gli amministratori dei comuni che possono sventolare il vessillo, indifferenti e distratti quelli dei comuni a cui la bandiera non è arrivata, che ne minimizzano il valore.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 22 mag 2002 12:50 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Soddisfatti del fatto che ben otto città della costa emiliano romagnola possano fregiarsi del riconoscimento, e del fatto che agli occhi di osservatori esterni il mare della riviera sia lindo e pulito ci siamo chiesti se e quanto la Fondazione Ambientale che assegna le bandiere sia affidabile. Aureliano Bonini, presidente di TradeMark Italia, che negli anni scorsi ha promosso una ricerca sul tema, invita i riminesi al disincanto da bandiera blu, parlando di una quanto meno dubbia serietà della Fondazione in questione.

Oltre all’affidabilità c’è poi da verificare quanto sia convincente e attraente agli occhi dei turisti essere tra le città con la bandiera blu. A detta di Pierre Orsoni, presidente di Sos Consumatori, a nessuno, se non a qualche straniero interessa. “I turisti scelgono le vacanze su altri criteri, primo fra tutti l’ospitalità”.

Notizie correlate
di Lucia Renati   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
di Redazione