Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Evade dai domiciliari e si costituisce. Aveva paura di rimanere senza alloggio

In foto: Cinque giorni ed avrebbe espiato la pena, per reati di droga. Fabrizio Chianetta, 32 anni, nato a Bollate, provincia di Milano, era agli arresti domiciliari nella comunità Papa Giovanni XXIII di don Oreste Benzi a Rimini.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 7 mag 2002 18:59 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Forse proprio la paura di rimanere senza vitto e alloggio lo ha spinto lunedì mattina ad evadere. Una fuga sui generis, perché dopo alcune ore di libertà, si è
costituto all’Ufficio prevenzione generale della Questura.
Dopo una giornata in cella di sicurezza, questa mattina è comparso
davanti al giudice unico del tribunale di Rimini Rossella Talia che lo
ha condannato a 2 mesi e 10 giorni di reclusione. Pena da scontare,
ancora una volta, ai domiciliari alla Papa Giovanni XXIII di Rimini.

Notizie correlate
RomagnaBanca e previdenza

Il futuro inizia OGGI

di Redazione   
Aperture a Cervia e Rimini

Lo spazio che offre qualità al tempo

di Redazione