Indietro
menu
Rimini

Ecco la nuova darsena... presto anche 120 appartamenti e un supermercato

In foto: Una darsena attesa 28 anni e costruita in 28 mesi. E’ il giorno dell’inaugurazione della nuova darsena di Rimini, una struttura di grandi dimensioni che ha richiesto 400mila ore di lavoro. La neonata darsena ha 660 posti barca (quasi 200 quelli già venduti) all’interno di un’area di 165.500 metri quadri.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 24 mag 2002 15:00 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La profondità del fondale, che permette l’ingresso di grandi barche, è di 4-5 metri. Le dimensioni degli ormeggi partono da 10 metri e raggiungono i 25 metri e oltre. Le banchine raggiungono una lunghezza complessiva di 1.300 metri mentre i pontili sono complessivamente 1.200 metri lineari.
Per costruirla sono stati impiegati 18mila metri cubi di calcestruzzo, 2mila tonnellate di “palancole”, 315mila metri cubi di dragaggio e 250mila tonnellate di pietra d’Istria.
Marina di Rimini Spa è la società concessionaria che ha gestito la realizzazione, costata complessivamente circa 70 miliardi di vecchie lire.

Questa mattina, durante la presentazione dell’opera, il costruttore Luigi Valentini ha espresso la sua grande soddisfazione per la qualità del prodotto e i tempi stretti di realizzazione. “L’opera è bella, ma incompleta – ha aggiunto – perché manca un collegamento forte con la zona sud di Rimini: un canale sotterraneo che sia percorribile anche dalle auto”.

Per il momento il collegamento tra Rimini nord e Rimini sud è affidato a un piccolo traghetto. Presto potrebbero diventare due. Bruno Morandi
, anch’egli costruttore della darsena, non crede che il ponte di collegamento possa sorgere a breve.

Morandi parla di un aumento del fatturato nel settore turistico dovuto alla neonata opera di almeno 10 punti percentuali. “Molto più consistente e già stimabile attorno al 50% – ha aggiunto – l’aumento del valore degli immobili nella zona”. Tra un anno apriranno i cantieri per la parte a terra: è prevista la costruzione di 120 appartamenti e di una parte commerciale, destinata a negozi, uffici e ad un supermercato di mille metri quadri. I lavori dureranno due anni.

Alle 17,30 prenderanno il via i festeggiamenti. Dopo la Banda della Marina Militare e i discorsi di rito, taglierà il nastro il ministro alle Infrastrutture Pietro Lunardi. La prima barca ad attraccare al nuovo approdo turistico sarà quella di Lucio Dalla, che a partire dalle 21 si esibirà in concerto. Chiusura affidata ai fuochi d’artificio.