Indietro
menu
Nazionale Turismo

Congressi farmaceutici: a segno la 'crociata' di Gambini

In foto: Il settore congressuale non perderà l’apporto delle case farmaceutiche: è stato accettato l’emendamento dell’onorevole Sergio Gambini (nella foto) dei DS che annulla l’annunciato provvedimento restrittivo nei confronti dei convegni promossi dalle aziende farmaceutiche.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 16 mag 2002 09:20 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il provvedimento prevedeva un taglio del 50% degli investimenti per congressi e convegni di questo tipo, i cui costi erano ritenuti causa di incremento per il prezzo dei farmaci. Un altro emendamento che chiedeva la detraibilità dell’IVA per le prestazioni alberghiere legate a congressi è stato invece respinto.