Indietro
menu
Provincia

Anche quest'anno i campi di avventura WWF per i ragazzi

In foto: Da quasi trent’anni migliaia di ragazzi e di giovani partecipano ai campi WWF. "Comincia negli anni 70 una prima fase di sperimentazione di vacanza in natura - racconta il responsabile della Sezione Locale, Claudio Papini -.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 25 mag 2002 12:51 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Inizia un percorso fatto di formazione, di continua ricerca di metodologia e di contenuti, che ci ha condotto in questi anni a costellare l’Italia dei parchi, delle Riserve Naturali, delle Oasi WWF di “Campi Avventura” rivolti a bambini e ragazzi fino a 14 anni e di “Campi giovani” per gli adolescenti. Alla “scuola della natura” non c’è nulla di scolastico: tutto diventa una buona occasione per imparare in allegria: i giochi, le escursioni, le ricerche sul campo, le attività pratiche e creative per i ragazzi dei “Campi Avventura”, interventi operativi per la conservazione della natura, quali ripristino di un sentiero, vigilanza antincendio, ricerche e inanellamenti, individuazione di nidi di tartarughe, per i più grandi dei “Campi Giovani”.
Il WWF propone i luoghi più belli e incontaminati, dalle montagne al mare: le sue Oasi, le Dolomiti, gli Appennini, i Parchi storici e quelli nuovi e tanti luoghi ancora in Italia e all’estero, che ogni anno il WWF scopre nella sua ricerca di cose belle da offrire ai giovani.
Ai campi il WWF cerca di creare una atmosfera familiare in cui ognuno si senta singolarmente coinvolto e seguito e nello stesso tempo cura la sua integrazione con gli altri. Inoltre ritiene molto importante che i giovani vivano questa breve lontananza dalla famiglia nella massima autonomia possibile. Sono disponibili, collegandosi al sito del WWF Italia: www.wwf.it tutte le informazioni ed è anche possibile scaricare i cataloghi con tutti i luoghi dove vengono realizzati”.
Per ulteriori informazioni tel. WWF Rimini 328/2255883.