Indietro
venerdì 5 marzo 2021
menu
Icaro Sport

Anche Gianni Morandi al mondiale di corsa e marcia su strada

In foto: 2.750 atleti per il sesto campionato mondiale di corsa e marcia su strada, che si svolgerà per le vie di Riccione a partire da venerdì. L’edizione italiana del master conta tra i suoi iscritti atleti provenienti da Paesi di tutto il mondo.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 20 mag 2002 17:05 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’Italia vi partecipa con 1.700 atleti, la Germania con 189, la Gran Bretagna con 132. Tra i partecipanti anche rappresentanti dell’America del Sud (Argentina, Cile), dell’Oceania, del Medio oriente (Israele). Tra gli atleti italiani saranno presenti Salvatore Bettiol, pluricampione italiano di maratona; Luciano Acquarone con 12 titoli mondiali e 10 europei; Paolo Accaputo, vincitore di 5 titoli italiani.
Il cantante Gianni Morandi esordisce al master con la squadra “Celeste group” di Bologna. Correrà sabato mattina a partire dalle ore 9 la “maratonina”, in un percorso che toccherà la zona dello stadio, le piste ciclabili fino al Parco della ex Fornace.
La manifestazione aprirà i battenti giovedì sera, alle 9, con la cerimonia di apertura. Dal Palazzo del Turismo fino al piazzale Roma sfileranno i 41 paesi partecipanti alla gara.
Venerdì iniziano le competizioni su strada. Sul lungomare si potrà assistere alla 10 chilometri di “corsa”.
Nel pomeriggio si svolgerà la 10 chilometri di “marcia”, da piazzale S. Martino a piazzale Roma. Sabato dalle 9 la “mezza maratona”, con 1.800 iscritti. Domenica, a partire dalle 8, la 30 chilometri maschile e la 20 chilometri femminile, che si svolgeranno sullo stesso percorso della mezza maratona.
Alle 15 la “corsa campestre”, novità della sesta edizione del campionato. Nella serata la premiazione e la cerimonia di chiusura in piazzale Roma. E’ previsto per lunedì l’incontro con i rappresentanti della IAAF (la federazione internazionale di atletica leggera) all’Hotel Mediterraneo.
Alessandro Casadei, assessore allo sport di Riccione, nel ringraziare la federazione internazionale e la federazione italiana di atletica leggera per avere scelto Riccione quale sede della manifestazione, conferma la volontà dell’amministrazione di incentivare il turismo sportivo.
All’Unicef e all’Aism il ricavato di due servizi che saranno resi nel corso della manifestazione: un servizio di massaggio offerto agli atleti dalle Terme di Riccione ed il servizio postale con gli annullo postali.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Icaro Sport