19 August 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Armi ritrovate in spiaggia a Igea: la chiave è in un romanzo?

BellariaCronaca

8 aprile 2002, 16:15

in foto: Armi nascoste in spiaggia su ispirazione di un romanzo? E’ una delle ipotesi seguita dagli inquirenti che si stanno occupando della mitraglietta e della pistola trovate sabato a Igea:

anche in un romanzo che ha
riferimenti alla banda della Uno bianca, ”Il killer delle
ballerine”, scritto dal giornalista del Tg1 Stefano Tura, le
armi utilizzate per gli omicidi venivano ritrovate in una cabina
della spiaggia di Rimini.
Gli inquirenti bolognesi stanno verificando se le armi possono essere ricondotte all’arsenale della banda. Chi le ha lasciate nella cabina lo ha fatto con la certezza che venissero trovate, e potrebbe essersi ispirato a quanto scritto da Tura nel libro pubblicato la scorsa estate. Fondamentale sarà stabilire se l’anno di fabbricazione delle armi è successivo al ’94, anno dell’arresto dei Savi e dei loro complici. Di armi come quelle trovate sabato parlarono alcuni testimoni e lo stesso Roberto Savi. Inoltre il fornitore di armi della banda, Thamas Somogy, attualmente detenuto, è ungherese, e proprio ungherese è la provenienza di una delle due armi recuperate.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454