martedì 18 dicembre 2018
In foto: Sesto incontro delle "Meditazioni riminesi". Venerdì sera alle 21 ospite, nell'Aula magna dell'Università di Rimini (via Angherà, 22), l'antropologo Giancarlo Scoditti:
di    
lettura: 2 minuti
mar 5 mar 2002 13:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

“Una forma di razionalismo primitivo”, ovvero una discussione su mente, ragione e magia in una cultura orale è il titolo e l’argomento della sesta conferenza che le “meditazioni riminesi” dedicano quest’anno al tema del “pensiero magico”.
A tenerla sarà un antropologo di “prima linea”, Giancarlo Scoditti, che certe popolazioni della Papuasia altrimenti conoscono con il nome suggestivo di “uomo della memoria” per la sua abitudine di raccogliere e trascrivere poemi, miti di fondazioni, frasi usate nel linguaggio quotidiano, canti e racconti storici di quelle popolazioni.

Scoditti si è formato al Darwin College di Cambridge e alla School of Oriental an African Studies dell’Università di Londra. Ora docente nell’Università di Urbino ha collaborato con il Metropolitan Museum of Art di New York e con il Dipartimento di Arte e Archeologia della Columbia University di New York. Negli ultimi anni i suoi interessi si sono concentrati sullo studio dei complessi megalitici individuati a Kitawa, un’isola della Nuova Guinea. Tra i suoi ultimi lavori in lingua italiana Il problema della forma dall’arte tribale a Picasso (Tre Lune, 2000), Argonauti del Pacifico (Electa, 2000), La memoria dell’isola, (Bollati Boringhieri, 2001).

Nella conferenza riminese Scoditti illustrerà, con ricorso ad audiovisivi, il sistema cognitivo della popolazione Papua da lui studiata in oltre vent’anni di ricerca sul campo. La magia, nota lo studioso, costituisce per queste genti un atto volontario teso a distorcere e/o ingannare.
Uno degli scopi della lezione sarà dunque anche l’ndividuazione delle ragioni che inducono alla produzione dell’inganno, ovvero dell’atto magico.

L’iniziativa è organizzata dalla Biblioteca Civica Gambalunga di Rimini con il sostegno della Sede riminese dell’Università di Bologna e dell’Uni.tu.rim Società consortile per l’Università nel riminese e con il Patrocinio della Provincia di Rimini e dell’Ufficio Scolastico Provinciale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna