venerdì 14 dicembre 2018
In foto: A partire dal venerdì sarà completata la regolamentazione della circolazione e della sosta su Via Fiorenzuola, che andrà così ad assumere la sua fisionomia definitiva, dopo il complesso intervento di riqualificazione partito nell’autunno del 2000. Le notizie fornite dal Comune di Cesena:
di    
lettura: 3 minuti
mer 13 mar 2002 17:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
3 min 19
Print Friendly, PDF & Email

OCCHIO ALLA PRECEDENZA SULLE ROTONDE
Con il completamento delle opere stradali e della segnaletica orizzontale e verticale si modifica parte della attuale provvisoria regolamentazione della circolazione. Gli utenti della strada, dunque, sono invitati a prestare particolare attenzione alle nuove indicazioni che, soprattutto per le rotonde, sono omogenee, e conformi agli obblighi delle altre rotatorie già funzionanti (attenzione soprattutto all’obbligo di dare la precedenza a chi circola all’interno della stessa rotonda).

UN TRAGUARDO IMPORTANTE
“Dopo molti mesi di lavoro – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Marino Montesi – siamo finalmente giunti al traguardo. Oggi, la nuova Via Fiorenzuola si presenta come uno degli interventi più radicali e significativi di riqualificazione di una strada già esistente. Da anonima via di periferia si è trasformata in moderno e funzionale viale urbano, qualificando uno degli ingressi principali della città. E mi preme rimarcare che non si è trattato solo di un miglioramento estetico, ma anche e soprattutto di opere per rendere più scorrevole il traffico, e, attraverso la realizzazione di piste ciclabili e marciapiedi nuovi, di garantire una maggiore sicurezza per ciclisti e pedoni. “Ritengo che l’obiettivo sia stato raggiunto positivamente – aggiunge il sindaco Giordano Conti -, come tutti potranno verificare personalmente a partire da venerdì. Desidero dunque rivolgere un ringraziamento a quanti hanno lavorato bene per questo risultato e, soprattutto, ai cittadini che in questo anno e mezzo hanno sopportato con pazienza i notevoli disagi creati dal cantiere”.

GLI ASPETTI SALIENTI DELL’INTERVENTO
Questi gli aspetti più salienti dell’intervento eseguito:
* due nuove rotonde, di cui una all’ingresso est del centro cittadino tra Via Emilia Est, Viale Marconi e Via Fiorenzuola e l’altra all’ingresso principale dell’Ospedale Bufalini. Ricordiamo che sulle due rotonde è previsto l’obbligo di dare la precedenza per chi proviene dalle strade confluenti ed il diritto di precedenza per chi circola all’interno della rotonda (si modificano così i diritti di precedenza provvisoriamente istituiti, per esigenze di cantiere, nella rotonda di Viale Marconi);
* pista ciclabile in sede propria lungo l’intera Via Fiorenzuola, sul lato sud della strada;
* marciapiedi su ambo i lati della strada (con alcuni tratti di spazio misto pedonale-ciclabile);
* attenzione alle esigenze specifiche delle varie funzioni presenti sulla via ed in particolare alla zona ospedale ed alla scuola;
* ampi spazi di sosta in alcune aree e sul lato sud della Via con diversificazione degli usi tra stalli a disco orario per gli utenti delle attività economiche e dei servizi, stalli per le persone invalidi e, in maggioranza, parcheggi a sosta libera;
* ampia illuminazione sulle corsie degli autoveicoli e sulla pista ciclabile;
* particolare cura in tutti gli elementi dell’arredo urbano e su tutto il percorso, con rifiniture in mattoni a faccia vista ed alcune particolari e piacevoli piccole scenografie urbane che riqualificano anche la scena architettonica della strada e i luoghi di socializzazione.

LE NOVITÀ PER LA CIRCOLAZIONE
Il completamento delle opere stradali e della segnaletica orizzontale e verticale modifica in parte l’attuale, provvisoria, regolamentazione della circolazione. Per questo s’invitano i cittadini a prestare particolare attenzione alle nuove indicazioni che, soprattutto per le rotonde.
Inoltre, è stato tenuto conto che, per la sua qualificata struttura ed organizzazione viaria, via Fiorenzuola potrà svolgere una importante funzione di ingresso e distribuzione del traffico proveniente dal settore est del territorio, anche in parziale alternativa alla Via Emilia e, quindi, con possibilità di riqualificare e migliorare la viabilità sull’intero quartiere anche in prospettiva dell’ulteriore rilevante contributo che sarà dato dal completamento della Secante.
Per questa priorità dei flussi di traffico, quindi, sarà abrogato l’attuale Stop sulla Via Fiorenzuola all’intersezione con la Via Costa e sarà istituito il diritto di precedenza per i veicoli che, in tale intersezione, dalla Via Fiorenzuola procederanno verso Porta Santi.
Conseguentemente, sarà vigente l’obbligo di dare la precedenza per chi, provenendo dalla Via Don Baronio, si deve immettere sulla Via Costa.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna