sabato 23 febbraio 2019
In foto: La cosa è ormai nota: se i 1.800 cittadini ‘fantasma’ di Rimini non compileranno il modulo del censimento, saranno cancellati dall’anagrafe per accertata irreperibilità. Ma sarebbe possibile un eventuale ‘reintegro d’ufficio’ nel caso in cui alcuni di loro dimostrassero di avere un lavoro stagionale, che li costringe a soggiornare all’estero anche per sei mesi?
www.censimenti.it
di    
lettura: 1 minuto
sab 2 mar 2002 10:39 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“I cosiddetti cittadini ‘stagionali’ sono numerosi- ammette Angelo Arcangeli, responsabile dell’ufficio anagrafe del Comune- ma non si procederà alla cancellazione se non a fine estate, ad un anno esatto dall’inizio del censimento”.
Nessuna giustificazione, dunque. Intanto sulla base delle risultanze censuarie l’anagrafe sta effettuando il raffronto e verificando le posizioni mediante le quali sarà modificata. Sentiamo Arcangeli.

Altre notizie
nominato il nuovo segretario

Cambio al vertice del Sap provinciale

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna