mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Al Santarcangelo il derby con il Riccione proposto dalla 26esima giornata del Campionato Nazionale Dilettanti girone E. Esordio con sconfitta per Farneti sulla panchina del Bellaria, ora a soli tre punti dalla zona retrocessione:
di    
lettura: 1 minuto
lun 11 mar 2002 13:28 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Esordio con sconfitta per Oscar Farneti sulla panchina del Bellaria. I biancazzurri tornano con le ossa rotte da Macertata. La prima rete arriva su un pasticcio di Bertozzi: il portiere ospite dopo un retropassaggio prova il rinvio ma colpisce Ramaccini, la palla s’impenna e termina la sua corsa in rete. E’ il 18’. Il raddoppio porta la firma di Paoloni, al minuto 38. La ripresa si apre con la rete della speranza di Lodovichetti, al 6’. Ma Logarzo, al 21’, e D’Alessandro, al 28’, chiudono la pratica. Al 33’ arriva l’inutile rete di Biserna per il definitivo 4-2. Ora la zona retrocessione è a 3 punti.

Sabato il Santarcangelo aveva vinto 2-1 il derby con il Riccione. E’ stata la festa dei bomber: al 17’ della ripresa ha aperto le danze Agostinelli. Al 37’ Mollica, entrato da appena un minuto dopo un lungo infortunio, ha raddoppiato, scatenando l’entusiasmo dei supporters clementini. La rete del Riccione porta la firma di Damato, lesto a raccogliere la respinta di Dirani sul rigore calciato da Bartolini (al 40’).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna