mercoledì 12 dicembre 2018
In foto: ‘Villa Assunta non è in “svendita”, il prezzo base d’asta corrisponde al minimo prezzo ritenuto accettabile’. Alla annunciata interrogazione del consigliere comunale Gioenzo Renzi, arriva puntuale la precisazione del Direttore Generale dell’Ausl Tiziano Carradori. Alla base del confronto, si ricorderà, il diverso prezzo di cessione delle quote sociali tra i due passaggi d’acquisto.
di    
lettura: 1 minuto
ven 15 feb 2002 18:04 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 16
Print Friendly, PDF & Email

“Il prezzo base d’asta- precisa Carradori- è stato determinato in quella misura a seguito di una apposita perizia giurata, ulteriormente riconvalidata dal professionista, che ha considerato il valore complessivo dell’azienda Villa Assunta sia sotto il profilo patrimoniale che delle potenzialità economiche connesse all’esercizio della sua attività di impresa”. Quanto al supposto ‘tradimento’ circa la vocazione socio sanitaria di Villa Assunta, Carradori ricorda che prima di avviare le procedure di dismissione delle quote, “l’Ausl ha provveduto alla modifica dello statuto sociale della Villa Assunta, che ora ha ad oggetto la gestione e la conduzione di strutture socio sanitarie per l’erogazione di prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale”.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Rimini Rimini Social

Una mostra blu, blu, blu

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO