martedì 11 dicembre 2018
Bellaria Igea Marina Politica

Viabilità e parcheggi: il Comune precisa

In foto: In riferimento agli articoli apparsi sui quotidiani di oggi, inerenti gli emendamenti fatti da Forza Italia al Bilancio Previsionale 2002, il Comune di Bellaria ha redatto una nota con alcune precisazioni, che pubblichiamo:
di    
lettura: 2 minuti
mer 13 feb 2002 17:27 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 6
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale dal proprio insediamento ad oggi ha avuto tra gli obiettivi primari quello di garantire alla Città una buona viabilità, parcheggi, servizi di trasporto. Gli interventi in questo settore sono stati repentini e fanno parte di un piano generale della mobilità che permetterà di soddisfare, in breve tempo, alcune esigenze della Città in crescita. Forse Forza Italia non ricorda le opere che sono state attuate in questi due anni e mezzo e quelle che l’Amministrazione ha deciso di realizzare nell’immediato futuro.

Ecco le più importanti:

Piano Urbano del Traffico (PUT): già dalla prossima estate seguendo le linee guida del Put si potranno attuare i primi interventi di riorganizzazione della viabilità e delle aree di sosta:

– razionalizzazione di alcune aree per costituire “micro-parcheggi” in supporto ad attività commerciali e turistiche;

sperimentazione zone R che garantiranno la sosta ai residenti di alcune vie particolarmente interessate dal traffico;

Parcheggi:

il parcheggio in via dei Mille a Igea terminato lo scorso anno;

l’area di sosta in via Silvio Italico da utilizzarsi possibilmente grazie ad un accordo con AIA con la quale Associazione sono ripresi i contatti;

realizzazione entro l’estate di un nuovo parcheggio alla Cagnona;

Rotatorie: oltre a quella già attiva in via Roma, prima di Pasqua saranno terminate quelle di Via Orazio e Via Flli Cervi. Quest’ultima è stata creata, in maniera precaria a ottobre, proprio perché necessaria per far partire, prima dell’inverno, il servizio della seconda linea 4 della TRAM.

Piste ciclabili: nell’ottica, perseguita dall’Amministazione, della messa in sicurezza di alcuni tratti stradali, si innesca il discorso delle piste ciclabili che interesserà tutta la Vecchia statale;

Linea ferroviaria e sottopassi: firmato appena una settimana fa un protocollo d’intesa con Provincia e Regione Emilia Romagna che permetterà di verificare la fattibilità di realizzare 2 sottopassi carrabili e cinque pedonali nella zona tra la Via Pascoli e la Via Savio. Questi si aggiungeranno al sottopasso a doppio senso di Via Uso che ha permesso di alleggerire il traffico in via Roma che fino a poco tempo fa rappresentava l’unico ingresso alla Città. Un modo concreto e tempestivo per affrontare e risolvere in maniera realistica i problemi della viabilità.

Raddoppio Linea 4: servizio pubblico con valenza anche ambientale che serve da quasi quatto mesi tutta la popolazione che gravita sulla Vecchia statale (quasi cinque mila abitanti circa).

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO