sabato 19 gennaio 2019
In foto: Venerdì alle 21 (Turno D, in abbonamento), il Teatro Ermete Novelli di Rimini (via Cappellini, 3) ospita lo spettacolo "I-TIGI Racconto per Ustica", di Daniele del Giudice e Marco Paolini, con Marco Paolini:
di    
lettura: 1 minuto
mer 20 feb 2002 10:24 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“I-TIGI -spiega Paolini- nasce da un racconto di Daniele Del Giudice
contenuto nel libro “Staccando l’ombra da terra”. Con questa narrazione
abbiamo voluto occuparci di un’altra storia italiana che deve essere
raccontata per non essere scordata.
Insieme a Daniele Del Giudice ho
lavorato sull’Istruttoria del giudice Rosario Priore che ricostruisce le
false testimonianze, le reticenze e le omertose coperture di alti ufficiali
e di semplici sottufficiali dell’Aeronautica Militare Italiana che hanno
permesso di occultare le prove, deviare o ritardare le inchieste che
miravano ad accertare cos’era successo una sera di giugno del 1980 ad un
aereo che volava da Bologna a Palermo e che improvvisamente senza allarmi
era piombato dal cielo nel mare di Ustica. La scrittura di “Ustica” è
diversa da quella del “Vajont” non per ragioni artistiche o stilistiche, ma
per la materia stessa trattata. Se quella della costruzione della diga nella
gola del Vajont può essere una scrittura-parola fondata sull’esperienza
della montagna, descrizione e parabola del passaggio dell’Italia da paese
agricolo a industriale, quella dell’aereo è invece una scrittura fondata sul
riconoscimento delle tracce radar, sull’ascolto dei nastri, sul confronto di
testimonianze sbiadite nel tempo che diventano vaghe come le impronte nel
cielo che l’aereo passando ha lasciato. L’aria non è materia che offra molti
agganci all’esperienza comune. Per raccontare questa storia serve
l’esperienza di un pilota, ma tradotta con parole comprensibili a un
passeggero.
Ogni storia sta per sé, ma è inevitabile il confronto con il racconto di
altre storie. Questa di Ustica è finora la più complessa e difficile che io
abbia provato a narrare”.
I biglietti sono disponibili alla biglietteria del Teatro Ermete Novelli di
Rimini (via Cappellini, 3) dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14.
Per informazioni: tel. 0541.24152 (Teatro Novelli), 0541.51351 – 0541.23847
(Ufficio Teatro).

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna