mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Le cose vanno meglio rispetto a qualche anno fa, ma di lavoro da fare ce n’è ancora. Sull’indagine relativa alla sicurezza urbana e alla qualità della vita presentata ieri dalla Provincia amministratori e cittadini sembrano concordi:
di    
lettura: 1 minuto
mer 20 feb 2002 12:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

il trend è tutto sommato positivo, anche se rimangono ancora diverse ombre. Tra i problemi più sentiti dai riminesi, secondo l’indagine, c’è quello del troppo rumore, e rimane una certa diffidenza nei confronti degli immigrati. Tema che torna in alcuni commenti che abbiamo raccolto oggi a Rimini.

Il sondaggio sulla sicurezza urbana commissionato dalla Provincia e diffuso ieri mattina, ha tradotto in numeri la diffidenza che la cittadinanza continua a nutrire nei confronti degli immigrati. “Non mi sorprendo-
commenta Claude Alimasi dell’Associazione Arcobaleno – la diffidenza che i cittadini di Rimini hanno nei nostri confronti è palpabile.
L’integrazione è resa ancora più difficile dal continuo arrivo di ‘facce nuove’, che non semplifica certo i rapporti umani”. Cosa fare per sconfiggere questa situazione? “Creare più situazioni di confronto, per conoscersi davvero- risponde Claude Alimasi– la diffidenza è figlia della non conoscenza”.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna