martedì 11 dicembre 2018
In foto: Dopo l’incontro con i tecnici del 31 gennaio, il sindaco di Bellaria-Igea Marina, Gianni Scenna (nella foto), ha presentato alle associazioni di categoria lo studio di fattibilità e i dati acquisiti per tre piani strategici: quello dei servizi, del traffico e il progetto di marketing territoriale:
di    
lettura: 2 minuti
mar 12 feb 2002 14:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 3
Print Friendly, PDF & Email

L’incontro, svoltosi ieri, si inserisce nel programma di consultazione che la Giunta ha avviato al fine di recepire osservazioni e suggerimenti. I rappresentanti delle associazioni hanno manifestato un evidente interesse per le progettualità messe in cantiere e per le informazioni contenute negli studi presentati. Prossima tappa il Consiglio Comunale del 27 febbraio.
In Comune si assegna un ruolo determinante a questi tre studi coordinati per lo sviluppo della Città. “È questa – evidenzia il primo cittadino – una fase molto importante perché la presentazione dei dati, acquisiti in quantità e di indubbio interesse non solo per i tre specifici progetti, ci consente di confrontarci con la città a tutto tondo e di ragionare su una conoscenza che a volte viene data per acquisita ma non sempre trova riscontro documentale.
In particolare la presentazione dell’indagine statistica ci rende una fotografia delle abitudini, delle criticità e delle esigenze dei residenti e dei turisti, indispensabile per creare condizioni oggettive di sviluppo coordinato della città. A questo fine il lavoro contestuale sui tre progetti è di per sé un valore insostituibile: quello dei servizi come visione globale di infrastrutturazione territoriale (scuole, uffici pubblici, giardini di zona, aree di interesse pubblico); quello del traffico come logistica funzionale a questo contesto (parcheggi e aree di sosta, regolamentazione della viabilità); quello di marketing territoriale come arricchimento del “valore di mercato” della nostra località turistica.
Quest’ultimo progetto chiude il cerchio dei piani di sviluppo, puntando sulla sinergica collaborazione fra pubblico e privato per un’armonica evoluzione di aree strategiche della città.
Lo studio preliminare – continua Scenna – è un lavoro di qualità, con spunti originali ma soprattutto agganciato ad una conoscenza della realtà costruita con scientificità. L’apporto che ne può venire da tecnici ed associazioni è perciò fondamentale per completare al meglio questo percorso; l’incontro di lunedì, con le prime osservazioni e suggerimenti emersi, ne è un’ulteriore dimostrazione. Ora si dovrà procedere ad una lettura aggregata dei dati al fine di cogliere le giuste indicazioni per la redazione definitiva dei tre piani.
Dopo il passaggio in Consiglio valuteremo quali sedi e momenti saranno più opportuni per completare il contributo che la città può dare alla costruzione di questi strumenti strategici per il futuro di Bellaria Igea Marina”.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Rimini Rimini Social

Una mostra blu, blu, blu

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO