19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

‘Pronto chi parla?’: al teatro del Mare domenica parla Marescotti

Riccione

8 febbraio 2002, 15:08

in foto: Teatri & Musiche presenta lo spettacolo "Pronto, chi parla?" con Ivano Marescotti, con testi di Raffaello Baldini e Dino Buzzati, ospitato al Teatro del Mare di Riccione (viale Ceccarini 163, angolo Via Don Minzoni) domenica 10 febbraio 2002 alle ore 17, nella sezione Una certa Romagna + Emilia:

Ivano Marescotti si presenta quest’anno con il nuovo spettacolo, tratto
soprattutto dall’ultimo libro di poesie “Ciacri” di Raffaello
Baldini. I personaggi sono quelli isolati, stralunati, solitari, arroccati,
stranieri a sé stessi, i tipici “furistìr” del poeta. Accanto a Baldini,
come sempre trovano spazio altri autori.
In questo caso viene proposta una
assonanza con alcuni racconti di Dino Buzzati che, come i testi di Baldini,
partono da situazioni di vita banale, quotidiana, comica per giungere,
attraverso la metafora poetica, ad esprimere il tragico della vita. Il
telefono, ecco l’oggetto ricorrente, il vecchio telefono a dischetto, padre,
ormai nonno, delle più sofisticate forme di contatto a distanza fra la
gente.
Una contraddizione di fatto, un paradosso, metafora della separazione
e nel contempo della necessità di rapportarsi con gli altri, con il mondo
esterno, un al di là reale e surreale che mescola desideri, aspettative,
gioia e rimpianti, vita vissuta e vita immaginata.
La forma dello spettacolo è quella consueta ormai collaudata da Marescotti
negli ultimi anni con gli spettacoli: “E pu bàsta”, “Testamento”, e “Àqua”,
e cioè una forma di monologo inconsueto ma che ha ottenuto un successo di
pubblico al di là delle aspettative: la lettura.
Attraverso la semplice lettura di poesie in dialetto romagnolo e altri testi
in lingua, con un libro appoggiato ad un leggìo, Marescotti riesce ad
innescare un dialogo interattivo col pubblico e un coinvolgimento tale che
pone questa forma di spettacolo, da sempre sottovalutato, in una nuova luce
che richiede attenzione in quanto vincente nel rapporto tra la qualità
artistica e l’attenzione del pubblico. Si pensi che solo in Romagna con i
tre spettacoli sopra citati oltre a “DANTE!”, nel biennio 98-99 (nel 2000
era assente dall’Italia) Marescotti ha fatto circa 110 spettacoli
totalizzando un pubblico di oltre 60.000 spettatori.
Raffaello Baldini resta il poeta-scrittore che più di ogni altro risuona
nella sensibilità di Marescotti e, attraverso lui, del pubblico che assiste
agli spettacoli, al punto che pezzi come “Cinìs, Giapunìs” o “ch’ór èl?” o
“la firma”, capolavori assoluti della poesia Baldiniana, vengono richiesti a
gran voce (come succede per famosi successi nei concerti rock) dal pubblico
che ormai li conosce a memoria.
I biglietti per lo spettacolo sono disponibili a:
Riccione: Righetti Strumenti Musicali -via Castrocaro, 33 (tel. 0541/646000)
Rimini: Il giardino dei libri -Corso d’Augusto 146 (tel. 0541/23765)
o nel giorno dello spettacolo alla biglietteria del Teatro del Mare (tel.
0541.690904, solo nei giorni di rappresentazione), dalle ore 10 alle ore 13
e dalle ore 16 in poi.
É possibile anche prenotare telefonicamente allo
0541.55000.
Per informazioni: Teatro degli Dei (tel. 0541/55000 fax 0541/55888
deglidei@infotel.it), Assessorato alla Cultura del Comune di Riccione (tel.
0541/608283 -608285, dalle ore 8.30 alle ore 13.30).

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454