lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Il Teatro della Regina propone martedì prossimo alle 21 “Delitto per delitto “ di Craig Warner con Alessandro Gassman e Giuseppe Fiorello, per la regia di Alessandro Benvenuti. Per informazioni e prevendite 0541-833528. La scheda dello spettacolo:
di    
lettura: 2 minuti
ven 8 feb 2002 10:49 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un testo che il grande Alfred Hitchcock trasformò in un celebre film: Strangers on a train di Craig Warner, da un racconto di Patricia Highsmith, arriva al Teatro della Regina di Cattolica con Alessandro Gassman e Giuseppe Fiorello nelle vesti dei due interpreti principali, affiancati da Giorgio Colangeli e Annalisa Favetti con la partecipazione di Paila Pavese. Si intitola, nella versione italiana, DELITTO PER DELITTO (al cinema fu, nel ’54, Delitto perfetto, con Ray Milland e Grace Kelly). La regia è affidata ad Alessandro Benvenuti.

Un treno qualsiasi. Un viaggio qualunque. Dei comuni passeggeri. Ma per due viaggiatori, Guy e Bruno, quel viaggio è l’inizio di qualcos’altro….
Si incontrano casualmente e decidono di pranzare insieme. Dal loro conversare si viene a sapere che il primo è un ambizioso architetto, sposato con una donna infida che lo ha ingannato e dalla quale aspetta di divorziare. L’altro, un playboy con il gusto per il pericolo, è stato espulso da numerose scuole a causa dei suoi comportamenti al limite della psicopatia, ed è oppresso dalla dispotica figura paterna.
Durante il pranzo nello scompartimento, dopo avergli insistentemente offerto da bere, Bruno suggerisce a Guy, come per scherzo, l’idea di una coppia di delitti perfetti. Due estranei come loro, entrambi con un motivo per eliminare qualcuno che detestano, potrebbero commettere uno il delitto dell’altro. Bruno ucciderebbe la perfida moglie di Guy e in cambio l’architetto dovrebbe togliere di mezzo l’odiato padre di Bruno.
Guy, che ha ormai inquadrato l’interlocutore come uno squilibrato, lo asseconda con humour e si allontana, pensando che non avrà più niente a che fare con lui. Bruno invece mantiene il proprio impegno uccidendo la moglie di Guy. La prima fase del loro accordo è stata così portata a termine. Ora toccherà a Guy assolvere l’impegno uccidendo il padre di Bruno. Inizia così un lungo incubo di terrore….

La traduzione di questo thriller psicologico è di Giovanni Lombardo Radice; scene di Alessandro Chiti, costumi di Isabella Montani.

Giuseppe Fiorello è attore di cinema e teatro. Sul grande schermo ha affiancato Carlo Verdone in C’era un cinese in coma, ha recitato nei film di Marco Risi L’ultimo Capodanno e Tre mogli, ne Il talento di Mr. Ripley di Anthony Minghella; anche Alessandro Gassman (nato nel ’65) alterna impegni teatrali, cinematografici, televisivi: lo ricordiamo ne Il bagno turco di Ferzan Ozpetek. Fiorello e Gassman hanno lavorato insieme anche per una fiction tv, La guerra è finita, per la regia di Lodovico Gasparini.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna