martedì 18 dicembre 2018
In foto: Una scossa di terremoto di 3,8 gradi Richter (5/o grado della scala Mercalli) e' stata avvertita alle 15,36 nella zona dell' Appennino centrale, ai confini tra Romagna, Toscana e Marche. Secondo le prime verifiche, non ci sono danni a cose e persone:
di    
lettura: 1 minuto
gio 21 feb 2002 17:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

la scossa, con epicentro a Verghereto, e’ stata di tipo
sussultorio ed e’ durata quattro secondi. A registrarla sono
stati l’ Istituto nazionale di geofisica e l’ Istituto geofisico
di Flavio Linguerri, di Casola Valsenio (Ravenna).
La scossa ha interessato Verghereto e Bagno
di Romagna (Forlì), Casteldelci (Pesaro), Pieve Santo Stefano
(Arezzo) ed e’ stata avvertita anche a Firenze, Arezzo e Cesena,
oltre che nelle valli dell’ alto cesenate e nella zona del Monte
Fumaiolo.
La sala operativa del Dipartimento di protezione civile ha
effettuato una serie di controlli presso i comdandi dei
carabinieri e dei vigili del fuoco delle localita’ interessate e
non sono segnalati, al momento, danni a persone o cose.
In alcuni casi c’e’ stata un po’ di paura tra la popolazione:
molte le chiamate a vigili del fuoco e carabinieri e alcuni
gentitori sono andati a ritirare i propri figli da
scuola.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna