domenica 16 dicembre 2018
In foto: Le targhe alterne sono una soluzione provvisoria, bisogna pensare alla qualità ambientale soprattutto sui tempi lunghi: l’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini, Ariano Mantuano, intervenuto oggi nel Filo diretto di Radio Icaro, ha illustrato le ipotesi a medio e lungo termine che la Giunta adotterà per la città:
di    
lettura: 1 minuto
gio 14 feb 2002 13:25 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

una viabilità più scorrevole, più rotatorie, ma sicuramente anche il coinvolgimento di tutti per la cura e la salvaguardia dell’ambiente, attraverso un forum che farà confrontare amministratori e cittadini e porrà al centro i temi ambientali nell’ambito di Agenda 21.
Oltre alle iniziative che si potranno varare, i cittadini dovranno sicuramente porsi nell’ottica di cambiare mentalità, per conservare la qualità ambientale che tutela chi a Rimini ci vive e la principale risorsa della città, che è il turismo in tutte le sue accezioni, ma che deve essere sostenibile per l’ecosistema riminese.
Attenzione agli spazi verdi della città, al mare, che quest’anno è stato maggiormente difeso dagli scarichi delle fogne, con una serie di lavori realizzati nell’inverno sulle tubature, e attenzione anche all’inquinamento acustico, una variabile spesso difficile da tenere sotto controllo, a partire dalle barriere per le strade, alla ferrovia che attraversa tutta la città, ai locali e ritrovi estivi.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna