mercoledì 19 dicembre 2018
In foto: Non ce l’ha fatta Valeria Borsari, la 38enne modenese coinvolta nel maxitamponamento di ieri mattina sull’A14 tra i caselli di Rimini nord e Rimini sud. La donna, ricoverata in coma nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena, è spirata questa notte all’1,30:
di    
lettura: 1 minuto
mar 12 feb 2002 12:33 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Valeria Borsari, che viaggiava a bordo di una Fiat Multipla, secondo la ricostruzione della Polstrada dell’A14 di Forlì, è stata sbalzata fuori dall’abitacolo dopo che l’auto su cui viaggiava si è scontrata con il mezzo che la precedeva ed è stata a sua volta tamponata. Sull’asfalto sarebbe stata poi investita da un altro autoveicolo. Sale così a quattro il numero delle vittime: Fausto Costa, 52enne di Busana (Reggio Emilia), Pier Giacomo Cattaneo, 35enne di Palosco (Bergamo) e un autista greco non ancora identificato ufficialmente.
Al Bufalini di Cesena sono ricoverate altre tre persone, rimaste ferite a causa del maxitamponamento. All’ospedale Infermi di Rimini i feriti ricoverati sono tre in ortopedia e una in osservazione breve, al Franchini di Santarcangelo restano sotto osservazione in chirurgia due persone e all’Ospedale Ceccarini di Riccione tre feriti, due in ortopedia e uno in chirurgia. La situazione di tutti i pazienti nei presidi ospedalieri dell’Ausl riminese non desta preoccupazione.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini