domenica 16 dicembre 2018
In foto: Ieri la Regione ha annunciato che per le fognature e i depuratori della Provincia di Rimini arriveranno 80 milioni di euro: “Un intervento importante e di grande valore ambientale - ha commentato oggi l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Rimini Tiziano Arlotti – ma dai tempi molto lunghi, che arrivano al 2016”:
di    
lettura: 1 minuto
gio 28 feb 2002 18:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

diventa così importante l’intervento diretto del Comune, su cui Arlotti ha fatto il punto: sono 15 i cantieri aperti, altri apriranno a breve e altri sono in progetto per il nuovo Iper e l’area della nuova fiera.
Tra le prossime opere, la condotta di scarico del depuratore di via Marecchiese (per un costo di 284mila euro), l’adeguamento di scarichi e fognature vari(5.861mila euro), il dissabbiatore e due sedimentatori primari del depuratore di Santa Giustina (2.065mila euro), il prolungamento della condotta di scarico del depuratore di Santa Giustina (1.136mila euro), il trattamento delle acque di scarico sul collettore Colonnella II (929mila euro), il trattamento delle acque di scarico a mare del collettore Colonnella I (1.136mila euro), il potenziamento del depuratore di Santa Giustina (14.460mila euro), la centrale di sollevamento di San Giuliano e la condotta di mandata al depuratore di Santa Giustina (970mila euro), il completament della separazione delle reti tra l’alveo del Marecchia e il suo depuratore (3.326mila euro), il completamento della separazione delle reti di Viserbella e Torre Pedrera (3.325mila euro), lo smaltimento in mare delle acque reflue trattate (5.164mila euro).
Tra le opere in corso o di immediata attuazione, la sistemazione del Collettore Rodella (1.652mila euro), il trattamento delle acque di supero sversate dal collettore Colonnella II (1.136mila euro), la costruzione della fognatura Via Teorico-Via Turchetta (1.300mila euro) e in via Sacramora (501mila euro), e il trattamento delle acque di scarico del collettore Ausa (4.487mila euro).
Il passo più importante sarà però il nuovo Piano Regolatore delle fognature, che aggiornerà l’ultimo risalente al ’75.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna